Home / Se te lo fossi perso / Sport / Noto, chiusa la stagione dello Zuleima Basket

Noto, chiusa la stagione dello Zuleima Basket

Finita la stagione sportiva regolare fatta di allenamenti, partite, concentramenti con gli altri centri Minibasket della Provincia, per la Società sportiva Zuleima Basket Noto è iniziata la bella stagione, quella estiva con ritmi meno frenetici ma ugualmente intensi e da vivere all’aria aperta. Dall’esperienza maturata in questi otto anni di presenza in Città dal Presidente Giuseppe Formica al vice Presidente Vincenzo Spadaro, dalla segretaria Barbara Avola agli istruttori Marco Formica e Corrada Leone, il desiderio è stato quello di proporre delle attività per i bambini che coniugassero sport, aggregazione, ed esperienze diverse. Per questo motivo celebrato lo “Zuleima day”, nell’ultima lezione di maggio, in queste tre settimane di giugno il pallone tensostatico di via Cavarra è stato ancora meta di tanti bambini con la voglia di giocare a minibasket. Un turno unico nel tardo pomeriggio, per evitare le ore più calde della giornata, che ha riscontrato una buona partecipazione. Inoltre proprio nella penultima lezione, martedì scorso, in perfetto “stile Zuleima” e cioè sempre alla ricerca di un continuo arricchimento tecnico e umano per i propri atleti, c’è stata la presenza dell’Istruttore Nazionale Graziella Zanchetta, ex giocatrice di serie A, scudettata nelle categorie “Allieve” e “Juniores” a fine anni settanta nelle fila della Pagnossin Treviso, che vinse poi il tricolore di basket femminile nell’annata sportiva 1981-82. Direttamente dal Veneto, precisamente da Conegliano, la bionda Graziella ha guidato l’allenamento per un’ora e mezzo sui fondamentali, palleggio, passaggio, tiro e difesa, per giungere alla partita con una progressione di elementi ed un’occhio alla capacità di modificare in campo attacco e difesa nel 5 vs 5. Una bellissima esperienza per tutti i bambini, per gli istruttori presenti, ed anche per alcuni genitori che incuriositi hanno assistito dalla tribunetta. Alla fine la promessa di rivedersi e perchè no anche di creare un momento di scambio con i bambini veneti magari già la prossima estate. Chiuse ieri, giovedì 18, le tre settimane di allenamento è già tempo, però, di fare altre e nuove esperienze. Oggi, 19 giugno, nel pomeriggio partenza per il villaggio “La Torre degli iblei”, a Palazzolo Acreide dove, per il quarto anno consecutivo, la Zuleima propone “NaturalMente” campeggio, sport, parco avventura, e così via. Dopo l’arrivo e il montaggio tende alle ore 17 ci sarà l’apertura ufficiale di “Zuleima: sport e avventura” con le gare di nuoto; subito dopo allenamento tecnico di basket e partite 3 vs 3 sprint e trascorse le ore libere e la cena, alle 23 “One night in basket camp – torneo notturno”. Domani mattina “Sunrise soccer”, e poi partenza per il Parco Avventura “ParcAllario” di Buccheri, nel tardo pomeriggio un nuovo allenamento tecnico e la sera dopo cena orienteering notturna a squadre. Domenica giochi popolari e 3^ Torneo Zuleima Camp, e dopo pranzo rientro a Noto.
Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*