Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Noto, evade dai domiciliari per litigare con la moglie

Noto, evade dai domiciliari per litigare con la moglie

Litiga con la moglie in strada, intervengono i carabinieri che lo arrestato per evasione dagli arresti domiciliari. L’episodio è accaduto ieri sera a Noto. I militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Noto, durante il servizio di pattuglia per le vie del comune hanno tratto in arresto per evasione dagli arresti domiciliari Giovanni Tarantello di 40 anni di Noto.

I Carabinieri di pattuglia, transitando per via Confalonieri, hanno udito forti urla e schiamazzi provenire dalle sovrastanti case popolari di via Sonnino Sidney. Intuito che le urla potevano far supporre un grave reato in atto, si dirigevano subito nella zona della case popolari, trovando Tarantello fuori dalla propria abitazione e numerose persone nelle vicinanze. Le immediate indagini permettevano di ricostruire i fatti che avevano generato le forti urla: Tarantello e la moglie avevano litigato per strada colpendosi reciprocamente con calci e pugni. Entrambi sono stati condotti con l’ambulanza del 118 presso il Ponto Soccorso dell’Ospedale di Noto per essere curati. Tarantello però, dopo le medicazioni, è stato tratto in arresto per essere evaso dagli arresti domiciliari.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*