Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Noto, il Sindaco accoglie rappresentanza di paracadustisti

Noto, il Sindaco accoglie rappresentanza di paracadustisti

Il Sindaco di Noto  ha accolto in Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio i paracadutisti congedato del II 66 Folgore provenienti da tutta l’Italia ed in Città da ieri per il V Raduno nazionale. “Sono onorato di ospitare nella nostra Noto il Raduno che ci da dunque la possibilità di celebrare la Festa della Repubblica nel segno della memoria, del sacrificio e dell’impegno di tutte le forze armate”, ha dichiarato il Sindaco Corrado Bonfanti nei saluti poi si è congedato dai presenti per partecipare alla cerimonia ufficiale in programma a Siracusa. In corteo il Vice Sindaco Cettina Raudino, l’Assessore Sebastiano Ferlisi e gli ex paracadutisti dietro il gonfalone del Comune e quelli delle sezioni A.N.P.d’I. di Siracusa e Catania, si sono recati al Monumento dei caduti per deporre una corona d’alloro e ricordando la loro memoria omaggiare tutte le vittime delle guerre. Questo è il quinto raduno nazionale ( gli altri sono stati ospitati da Reggio Emilia, Frosinone, Brindisi, e Pisa) ed ha fatto giungere in città ex paracadutisti da tutta l’Italia, che dopo 45 anni dal congedo, hanno deciso di incontrarsi tutti gli anni scegliendo una meta diversa, 2015 Noto grazie alla presenza tra loro di Franco Morana. Il II 66 della Folgore è ricordato per il pronto intervento a Firenze in occasione dell’alluvione del 1966, l’anno prossimo parteciperanno al 50^ anniversario della terribile tragedia. Oggi intanto la giornata è proseguita con la Santa Messa in Cattedrale nel corso della quale è stata pronunciata la preghiera della Folgore. Gli ex paracadutisti rimarranno a Noto per l’intera settimana.
Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*