Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, il Pd fa il bilancio di un anno di attivitàSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Noto, il Pd fa il bilancio di un anno di attività

Noto, il Pd fa il bilancio di un anno di attività

Il bilancio di un anno di attività del Pd a Noto, che si è allargato a temi a più ampio raggio, ma sempre concernenti la comunità e il territorio, grazie alla presenza ed all’intervento dell’Assessore Regionale Bruno Marziano. A fare gli onori i casa il Segretario cittadino Emanuele della Luna, con lui l’Assessore comunale Corrado Frasca e il Consigliere comunale Salvatore Valvo.

Tra i presenti anche il vice Sindaco Giuseppe Genovesi. “Stiamo lavorando per la Città, in modo continuativo ed intenso”. Ha esordito così il Segretario Della Luna che ha poi snocciolato le novità del 2016 già annunciate in altre occasioni e sulle quali è entrato nel dettaglio l’Assessore Marziano che in più di una occasione ha voluto ribadire il grande lavoro di squadra intessuto con gli organi del partito cittadino ma anche con gli altri rappresentanti alla Regione che appartengono al territorio aretuseo. Inoltre sempre Marziano ha anticipato alcune importanti novità che interesseranno Noto e il suo territorio da qui a breve. “Vado con ordine Noto ha ottenuto oltre  37 milioni euro dal “Patto per il sud”, che dovranno avere una loro collocazione entro il 31 dicembre 2018; l’inserimento nell’elenco delle città che in base alla legge nr.181 del 1989 sono in aree di crisi non complessa, adesso è il ministero ad avere l’ultima parola a riguardo; una legge regionale per il rimborso del prelievo, da parte dello Stato, dell’IMU agricola. Le novità in divenire riguardano tutto il territorio, Noto, Avola, Pachino e Rosolini, con lo stanziamento di 187 milioni di euro per istituire i corsi di formazione professionale; la stabilizzazione dei precari e una riorganizzazione della funzione ed impiego dei forestali; abbiamo anche firmato l’accordo per l’apprendistato con delle modalità precise e non derogabili. Anche per l’Ospedale Trigona abbiamo delle novità da annunciare: abbiamo chiesto la cancellazione dell’ultima rimodulazione proposta e ci siamo mossi per ribadire con forza e determinazione che un solo ospedale nella zona non può e non deve bastare. Qualora tutto questo sarà disatteso io smetto di essere un rappresentante del Governo regionale per tornare ad essere un rappresentante del territorio”. Un fiume in piena Marziano con piglio deciso di chi vuol essere davvero in prima fila per la rivendicazione, per altro non campata in aria, di un territorio che in pieno sviluppo ha anche necessità di essere tutelato. Così annunciato anche il potenziamento del CPIA (Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti), gli aiuti per l’edilizia scolastica grazie ai fondi Fesr, si attendono circa 163 milioni di euro, e i progetti legati specificatamente al turismo (Trim Travel per gli studenti) e le iniziative legate all’anno del Turismo sostenibile che è stato individuato proprio nel 2017. Annunciata infine la nomina nel CdA del Cumo di Salvatore Aparo. A chiudere gli interventi l’Assessore Frasca che innanzitutto ha ricordato il grande impegno che ha significato il 2016 per il partito del PD, in generale, e di quello netino in particolare con la tornata elettorale di giugno. “E’ stato un anno difficile e pesante ma siamo soddisfatti per la riconferma del Sindaco Corrado Bonfanti. Mi riallaccio a quanto detto dall’Onorevole Bruno Marziano, aggiungendo che come Amministrazione abbiamo condotto la verifica della situazione statica di tutti gli edifici scolastici, ed ora in base alla relazione finale vedremo di individuare tutti gli interventi.

La questione IMU è stata davvero pesante e di non facile risoluzione. Lavoriamo su tanti fronti, come quello della raccolta dei rifiuti solidi urbani che sta stabilizzandosi e lo sarà ancor di più con l’avvio dei Centri di raccolta che saranno sette sparsi in tutto il nostro vasto territorio. e Ci sono state difficoltà, non lo nascondiamo, ma adesso stiamo già ripartendo con maggiore forza”. Sul tema della promozione del territorio a precisa domanda, riguardante gli ultimi spiacevoli atti vandalici in pieno centro storico, la risposta è stata che si deve incrementare il controllo del territorio, e l’Assessore Marziano ha anche consigliato un urgente richiesta di incontro con il Prefetto, non più derogabile.
Emanuela Volcan 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube