Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, saggio spettacolo al “Di Lorenzo” della scuola di danza Ada BallettSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Spettacolo / Noto, saggio spettacolo al “Di Lorenzo” della scuola di danza Ada Ballett

Noto, saggio spettacolo al “Di Lorenzo” della scuola di danza Ada Ballett

La fine di una stagione di lezioni, prove, gare, concorsi non poteva essere meglio celebrata che con un autentico show; uno spettacolo in piena regola con tutù, brillantina, paillettes e le immancabili scarpette con la punta. Al Teatro “Tina Di Lorenzo” si è vissuta una domenica sera davvero speciale con la 14° edizione del Saggio Spettacolo di fine anno dell’Accademia d’arte e spettacolo Scuola di danza Associazione Ada Ballett diretta dall’insegnante Ada Bonomo. Atmosfera elettrizzante dietro le quinte già dalla vigilia con le prove generali che hanno impegnato i quasi quaranta allievi, poi alternatisi sul palco del teatro regalando emozioni ad un pubblico numerosissimo che ha sottolineato ogni balletto con scroscianti applausi. Sipario aperto sulle note di Lumbye e Wagner e continui cambi di gruppo che hanno regalato un primo “saggio” della bravura raggiunta dalle ballerine, dalle più piccole alle più grandi.

Poi è stata la volta degli assoli con i ballerini vincitori di diverse competizioni a cui la scuola ha partecipato in questa stagione e nelle precedenti. Secondo posto al Concorso Internazionale Sicilia Barocca 2011 con la coreografia “Mediterraneo”, secondo posto al Concorso Palco dei talenti di Modica con la coreografia “Il brioso quartiere di Montmartre”, primo posto di Vittoria Papa al Concorso Sicilia Barocca 2014 categoria “Giovani promesse”, secondo posto di Adriana Musso al Concorso Il palco dei talenti di Modica 2015 e vincitrice al Concorso Sicilia Barocca 2015 di una borsa di studio presso il Trinity Laban London di Londra e del Premio Città di Noto 2017 che le ha permesso di aggiudicarsi la borsa di studio Salento in Danza, borsa di studio per il Festival Nervi, borsa di studio Jesolo Dance Festival, borsa di studio per il Teatro Bellini di Catania e borsa di studio del valore di 10 mila euro per il MAC di Roma e Premio Miglior Talento Femminile, la stessa Adriana in coppia con Aurora Mazza nella coreografia Spies hanno ottenuto il primo posto al Concorso Premio Città di Noto e il secondo posto al Concorso Non solo danza di Augusta, secondo posto per Riccardo Bonomo al Concorso Non solo danza di Augusta, sempre secondo e Premio Miglior Talento Maschile al Concorso Premio Città di Noto, primo posto con borsa di studio al Concorso Non solo danza di Augusta e Prima classificata al Concorso Premio Città di Noto per Alessia Pannuzzo, terza classificata al Concorso Premio Città di Noto per Sofia Gentiluomo, ammissione dell’allieva Debora Leone alla Scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano, ammissione dell’allieva Sofia Rocca alla Scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Pluripremiata anche “La bottega fantastica”, coreografia di Ada Bonomo su musiche di Respighi e Rossini, Primo posto al Concorso “Sicilia In Caltanissetta” 2016, Prima al Concorso Non solo danza di Augusta 2017 e Prima al Concorso Premio Città di Noto 2017, grazie all’interpretazione di Ludovica D’Aversa, Emily Fusca, Alessia Pannuzzo, Asia Petralito, Laura Pintaldi e Gaia Terranova.

E non è finita qui: il prossimo 8 luglio il balletto “Il brioso quartiere di Montmartre“, con la coreografia di Ada Bonomo vincitrice del prestigioso riconoscimento all’insegnante al concorso “Premio Città di Noto”, parteciperà a “La vetrina dei giovani coreografi emergenti” per giovani compagnie a Jesolo. Il 2017 è stato davvero un anno ricco di soddisfazioni per “Ada Ballett” nel solco di una crescita esponenziale che ha indotto la giovane e talentuosa Direttrice, Ada Bonomo, ad “allargare la famiglia” con l’arrivo della maestra di danza contemporanea e improvvisazione Placida Pajares Fernandez, oltre all’assistente ai corsi di danza ed insegnante certificata Bodycode Sistem Adriana Musso. Un grande sforzo per tutti, ripagato dai titoli vinti e dai riconoscimenti, importanti, ottenuti. Nella serata di domenica tante le collaborazioni per la buona riuscita dello spettacolo: Giuseppe Favaloro, luci e fonica, service Peppe e Andrea Iozzia, audio Marco Leone, servizio fotografico contrasti Gioacchino Caruso, servizio video Giovanni Cicciarella, make up Giusi Rametta, bouquet e fiori Note Floreali, servizio antincendio coordinato da Saverio Torino e Mimmo Malandrino e ringraziamenti particolari ad Adele Cascone, Giusy Bonomo, Giulia D’Aversa, Silvia Listo e Vincenzo Sgandurra. “Io voglio complimentarmi con tutte i miei allievi e sono grata ai loro genitori per la collaborazione ed il grandissimo impegno profuso. Inoltre ci tengo a ringraziare il Sindaco Corrado Bonfanti, la Fondazione Teatro “Tina Di Lorenzo”, con il Direttore Generale Urbano Panuzzo per averci dato la possibilità di esibirci su questo palco. E chiudo con una novità, desidero consegnare un attestato di merito all’allieva Ginevra Cataldi per l’impegno, la costanza e la dedizione alla danza e alle mie lezioni, durante questi mesi che l’hanno vista coinvolta in due gruppi diversi”. Così, con questa piacevole sorpresa la Direttrice Ada Bonomo ha congedato tutti sotto una pioggia di coriandoli colorati. La serata di domenica è stata dunque un Arrivederci al prossimo anno, anzi al prossimo settembre quando le porte della Scuola, sita in via Sergio Sallicano 69, a Piano Alto, si riapriranno.

 
Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*