Home / Appuntamenti / Noto, tutto pronto per la finale regionale di Miss Italia

Noto, tutto pronto per la finale regionale di Miss Italia

Si è svolta la finale interprovinciale, Palermo, Trapani, Ragusa e Siracusa, condotta da Antonio Consiglio, del concorso nazionale più famoso dello Stivale: Miss Italia. Ad aggiudicarsi il primo posto con la fascia di Miss Miluna Villa Eleonora Micaela Di Marco premiata dall’Assessore alla Cultura del Comune di Noto Cettina Raudino, seconda la netina Linda Bellofiore, con la fascia di Miss Rocchetta, terza classificata Francesca Tuccio di Siracusa e poi fascia di Miss Wella per Federica Tomasi. Con loro altre quattro ragazze che torneranno a Noto, in piazza Municipio giorno 20 di agosto per la finalissima regionale che assegnerà il titolo di Miss Sicilia che permetterà l’accesso alla finalissima di settembre a Jesolo. L’ambito titolo che negli ultimi anni si è tinto spesso coi colori della nostra bella Isola. Ma forse non tutti sanno che antesignano di Miss Italia fu il concorso “5000 lire per un sorriso”, nato nel 1939 da un’idea di Dino Villani per promuovere una marca di dentifricio, con le partecipanti che non sfilavano in una passerella ma si limitavano ad inviare un foto. Dopo l’interruzione, dovuta alla seconda Guerra mondiale, il concorso riprese nel 1946 adottando il nome attuale di Miss Italia, dove solo qualche anno dopo entra il mitico Enzo Mirigliani, e da lui alla figlia Patrizia, dal 2003, che ne perpetua la storia. Inoltre l’edizione 2014 prevede una serie di novità, soprattutto sui criteri di partecipazione: il limite d’età massimo, non più 26 ma 30 anni, la cittadinanza, in quanto sono ammesse anche ragazze non nate in Italia ma con cittadinanza italiana. Questo amplia il bacino di possibili candidate. Una rivoluzione nell’anno in cui si festeggia, per il concorso nazionale più antico, il 75^ compleanno.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube