Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Pallanuoto, l’Ortigia in Euro Cup affronta i detentori del trofeoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Sport / Pallanuoto, l’Ortigia in Euro Cup affronta i detentori del trofeo

Pallanuoto, l’Ortigia in Euro Cup affronta i detentori del trofeo

Dopo l’affermazione in campionato sul Posillipo, l’Ortigia si concentra nuovamente sull’Euro Cup di pallanuoto. Ai quarti di finale l’attende il sette dello Szolnoki. L’Ortigia, malgrado il maltempo che ha colpito Siracusa in queste ore, si sta preparando alla sfida avvincente che, domani pomeriggio, alle 15, si giocherà alla piscina “Paolo Caldarella”. Di fronte, ci sarà una delle squadre più forti, se non la più forte, tra le otto rimaste. Szolnoki detiene il trofeo e, non essendo riuscito a entrare nei gironi di Champions, vuole riprovare a vincere questo torneo continentale. Gli avversari sono da Zivko Gocic, ex giocatore dell’Ortigia e plurimedagliato con la sua nazionale.

A 24 ore dalla gara, mister Stefano Piccardo chiede ai suoi una prova attenta e senza errori: “Lo Szolnoki ha grossa qualità di tiro e anche spessore atletico.  Pertanto dobbiamo imparare dagli errori commessi a Budapest contro il Vasas per dare il massimo in entrambi i match che ci attendono”.

 “Lo Szolnoki ha due centri giovani, il primo è l’olandese Gbadamassi, che l’anno scorso giocava al Partizan, molto possente fisicamente. Sul perimetro ci sono giocatori di livello assoluto: Kovács, Angyal, Jansik, Zovic, Konarik, che è un ragazzo del 2001 molto interessante, e Nagy”.

Capitan Christian Napolitano, che riconosce il valore degli avversari ma sa anche quello che l’Ortigia può dare: “Siamo tutti allo stesso livello. Lo Szolnoki è ostico e noi dobbiamo contrastarlo sempre con le nostre armi tecniche, con il contropiede e la velocità”.

L’Ortigia è apparsa in costante crescita in questo avvio di stagione: “Chiaramente – afferma il centroboa biancoverde – ancora siamo solo all’inizio ed è presto per fare bilanci. Stiamo crescendo, è vero che ogni tanto abbiamo dei passaggi a vuoto che fanno arrabbiare il nostro tecnico, però siamo una squadra giovane che ha bisogno solo di maturare esperienza”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube