Home / Se te lo fossi perso / Sport / Pallavolo, troppo forti le catanesi della Gupe Volley

Pallavolo, troppo forti le catanesi della Gupe Volley

Nel campionato di serie C femminile, la Pallavolo Augusta ci prova ma non riesce a fermare la marcia della corazzata Gupe Volley Catania. Le augustane sono state sconfitte in tre parziali (15-25/18-25/16-25) nell’ultimo match prima della sosta natalizia. Dopo la sconfitta di Modica, la Pallavolo Augusta non riesce ad invertire il trend negativo e nonostante una buona prova, soprattutto nel secondo set, non è riuscita ad ostacolare la formazione catanese candidata al salto di categoria.

Le etnei, forti della presenza in rosa di giocatrici di livello ed esperienza come Milici, Nociforo, Strano e Bombaci, hanno sfruttato al meglio i passaggi a vuoto delle augustane, che sono riuscite a giocare solo a sprazzi senza mai trovare la giusta continuità. La formazione priva di Canneddu, si è schierata in campo con in regia le due giovani palleggiatrici Sirone e Glorioso, al centro le due Under 18 Marino e Gallitto ed in seconda linea i liberi Fiorenza e Di Mare. Prova in crescendo anche per Sarcià, che nel corso del match ha preso il posto della quattordicenne Micieli, schierata inizialmente titolare insieme all’opposta Calleri, alla centrale La Torre e alla capitana Giuffrida. Una sconfitta, la seconda consecutiva, che non può e non deve svalutare la crescita del giovanissimo organico della Pallavolo Augusta che deve trarre insegnamento da questo passaggio poco proficuo per il prosieguo del campionato.

F.G.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*