Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Paziente precipita dalla finestra dell’ospedale: a giudizio 4 persone

Paziente precipita dalla finestra dell’ospedale: a giudizio 4 persone

Devono rispondere di abbandono di persona incapace quattro fra medici e operatori sanitari, rinviati a giudizio dal Gup del tribunale di Siracusa, Michele Consiglio. Il decreto che dispone il giudizio è stato emesso a carico di Giuseppe Cascone di 59 anni, Giovanna Gibilisco di 54, Gabriella Arribas di 60 e Edoardo Memoli di 47, tutti difesi dall’avvocato Ettore Randazzo.

I quattro imputati, in servizio presso il reparto di psichiatria dell’ospedale “Umberto primo” di Siracusa, sarebbero responsabili delle lesioni gravi riportate da una paziente, che si lanciò da una finestra del reparto. La vicenda risale al 14 maggio 2012 quando la vittima, che si è costituita parte civile con il patrocinio dell’avvocato Santi Milardo, avrebbe secondo l’accusa manifestato uno stato di agitazione psico motoria e chiedeva insistentemente di tornare a casa. Gli operatori l’avrebbero chiusa a chiave nella stanza in cui si trovava ricoverata, senza curarsi, però, di chiudere ermeticamente la finestra. Poco dopo, infatti, la donna si è lanciata nel vuoto, precipitando al sottosuolo a due passi da Radiologia e dall’area parcheggio delle ambulanze. In quella caduta riportò la frattura della colonna vertebrale, la frattura a un piede ed altre lesioni. Per il rappresentante della pubblica accusa vi sarebbero responsabilità ben precise in capo ai quattro imputati, che saranno processati dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Siracusa. La prima udienza è fissata per il 15 febbraio 2016.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*