Home / Se te lo fossi perso / Politica / Pd, cambio del testimone da Castelluccio a Lo Giudice

Pd, cambio del testimone da Castelluccio a Lo Giudice

Il partito democratico siracusano riparte dall’unità. Questa sera si è tenuta la programmata assemblea provinciale, alla quale ha partecipato il segretario regionale Fausto Raciti. Presenti tutti i leader delle diverse anime del Pd, che si sono ritrovati attorno a un tavolo da quel novembre 2013 quando furono proclamati due segretari. “Da allora ad oggi ho sempre lavorato per l’unità del partito – ha detto Carmen Castelluccio, segretario provinciale uscente del partito – Rispetto al passato sono cambiate tante cose ma soprattutto è arrivato il verdetto degli organi nazionali e regionali del Pd che hanno sancito come del tutto regolare la mia elezione”. E proprio da Carmen Castelluccio che è partita l’assemblea di ieri sera. La sua dichiarazione in apertura di assise di volere fare un passo indietro è stata salutata dai numerosi presenti come un momento di sintesi e di rilancio dell’unità. Unità che serve ancora di più in prospettiva elettorale perché la lezione di Augusta è stata forte oltre che salutare. Infatti, c’è lo spauracchio del Movimento cinque stelle che proprio ad Augusta, ha approfittato della frantumazione del maggiore partito in provincia di Siracusa, per assestare il colpo decisivo con l’elezione del sindaco e ottenendo la maggioranza dei consiglieri in Consiglio comunale.

Il testimone viene ceduto ad Alessio Lo Giudice, che appena lo scorso anno si era visto detronizzare dal sindaco Garozzo, e da assessore fu costretto a occuparsi sono dell’insegnamento all’Università di Catania.

IL SEGRETARIO REGIONALE FAUSTO RACITI: “SIRACUSA, TAPPA IMPORTANTE”. “Siracusa ha attraversato un periodo di particolare tensione – dice – Ma adesso è tutto rientrato al punto da lanciare a tutto spiano l’unità. E’ necessaria che ci sia perché questa è una provincia che fino a oggi ha vissuto della grande industria, che però oggi segna il passo e quindi bisognerà cercare una nuova prospettiva di sviluppo economico. Solo un partito organizzato può dare quella contropartita che altrimenti rimane solo nell’aria”.

Il segretario Raciti parla anche dei risvolti che questa unità potrà dare alla provincia. “Dobbiamo dire grazie alla segretaria uscente Castelluccio – dice – che ha fatto un ottimo lavoro e che adesso è chiamata ad altri incarichi a livello regionale. Il partito verrò guidato adesso da Alessio Lo Giudice, un uomo che ha dimostrato in ambito amministrativo di essere valente e di avere le idee chiare”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*