Home / Se te lo fossi perso / Politica / Presidenti, segretari e scrutatori di seggio decurtazione del 10%

Presidenti, segretari e scrutatori di seggio decurtazione del 10%

E’ stato ridotto di quasi il 10% il compenso a presidenti e scrutatori impegnati in occasione delle elezioni europee del 26 maggio. La lamentela giunge da un presidente di seggio, che segnala come “senza alcuna motivazione abbiamo subito una decurtazione fino a 13,55 euro”.

“Un’impiegata del comune di Siracusa – dice – si è recata nei seggi elettorali per far firmare a tutti i componenti il mandato di pagamento, proponendo due scelte: pagamento in cassa (senza alcun costo in più) o bonifico bancario (con un decurtamento di spesa di 3 euro); quindi per i Presidenti di seggio la cifra doveva essere 120 euro per la prima opzione oppure 117 euro per la seconda, mentre per gli scrutatori e i segretari 96 o 93 euro”. Il 24 giugno sul sito del Comune è stato comunicato che gli emolumenti verranno inviati direttamente con assegno circolare, tramite posta. “E questa è una prima anomalia – dice il presidente di seggio – perché modifica unilateralmente la modalità di pagamento. A luglio cominciano ad arrivare le raccomandate con assegno circolare con addebito di 5,80 euro per spese di spedizione: il compenso viene così ridotto a 114,20 euro per i presidenti e 92,20 euro per scrutatori e segretari. La beffa continua: chi ha ricevuto l’assegno e si è recato in banca per scambiarlo, gli sono stati decurtati ulteriori 7,75 euro per commissioni; l’unico modo di evitare questo ulteriore pagamento era di versare l’assegno nel proprio conto corrente. Questo è ciò che è successo a tanti componenti di seggio; ma la famosa raccomandata è arrivata a circa l’80%, gli altri non l’hanno mai ricevuta.  Chi non ha ricevuto la raccomandata ha dovuto aspettare la fine di agosto per recarsi in banca, e ritirare le proprie spettanze con il pagamento in cassa, come era previsto fin dall’inizio, ma ritrovandosi la somma di 114 euro, decurtato il costo della raccomandata che non ha mai ricevuto”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube