Home / Se te lo fossi perso / Politica / Priolo, si apre il distaccamento dei vigili del fuoco

Priolo, si apre il distaccamento dei vigili del fuoco

Il Ministro degli Interni, On. Angelino Alfano, rispondendo ad una richiesta del Sindaco del Comune di Priolo Gargallo, Antonello Rizza, ha disposto l’attivazione della nuova sede del Distaccamento dei Vigili del Fuoco, garantendo anche che il personale sarà incrementato con l’assegnazione di nuove unità che saranno disponibili a partire dal nuovo anno.Come si ricorderà, il Comune di Priolo, che sorge in una zona ad altissimo rischio di incidenza industriale, aveva avuto assegnato un Distaccamento permanente dei Vigili del Fuoco nel 2011, ma non era stato possibile aprirlo per mancanza dei locali.Attraverso una triangolazione fra il Comune, i Vigili del Fuoco e l’ex ASI di Siracusa, era stato destinato al Comune un immobile di proprietà della Regione.In seguito a questa disponibilità, hacommentato l’On. Vinciullo, il Sindaco Antonello Rizza ha operato per mettere a disposizione due finanziamenti, uno di 30.000 euro per rendere subito fruibile la sede ed un ulteriore di 170.000 euro per eseguire i lavori di adeguamento sismico.Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco si è positivamente attivato nelle varie fasi per rendere quanto più veloce e snello possibile il procedimento, garantendo fra l’altro che, terminati il primo lotto dei lavori, si procederà all’apertura della nuova sede, in attesa di eseguire il secondo lotto dei lavori.Abbiamo, ha concluso l’On. Vinciullo, con il Sindaco, i Consiglieri Comunali e i Vigili del Fuoco concordato una strategia comune che, sottoposta all’attenzione del Ministero, si è conclusa con la firma del provvedimento da parte del Ministro, a cui va il nostro ringraziamento per aver dato la possibilità di conseguire un risultato di fondamentale importanza per la provincia di Siracusa, che garantirà una maggiore sicurezza a tutti i cittadini.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*