Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Rissa tra cingalesi: sei persone denunciate

Rissa tra cingalesi: sei persone denunciate

I Carabinieri della Stazione di Cassibile, collaborati dal personale del radiomobile della Compagnia di Siracusa, sono intervenuti in questo viale Luigi Cadorna ove nella decorsa nottata è scoppiata una rissa tra due gruppi di persone tutte facenti parte della locale comunità cingalese. Nonostante la riservatezza che spesso contraddistingue i cittadini dello Sri Lanka, si apprendeva che i motivi della lite, sicuramente futili ed acuiti dall’abuso di sostanze alcoliche, siano da ricondurre ad una discussione, poi degenerata, nata dalla contesa proprietà di un ciclomotore. I soggetti, in tutto sei persone, residenti da tempo in questo capoluogo ove svolgono mansioni di collaborazione domestica e di età comprese tra i 21 ed i 39 anni, divisisi in due gruppi contrapposti legati da relazioni amicali e parentali, hanno cominciato a colpirsi con spinte, calci e pugni, venendo però interrotti, prima che il conflitto degenerasse ulteriormente, dall’intervento dei militari della Stazione di Cassibile, coadiuvati subito dopo dal personale dell’Aliquota Radiomobile chiamato per dare manforte ai colleghi in quanto attorno ai litiganti si cominciava ad assembrare, nonostante la tarda ora, un cospicuo capannello di altri connazionali. Nell’occorso, cinque dei sei soggetti riportavano lievi lesioni e traumi refertati presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Avola dal quale venivano dimessi con prognosi comprese dai 6 agli 8 giorni s.c.. Tutti e sei soggetti sono stati dichiarati in arresto, su disposizione della Procura venivano trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale dei carabinieri di Siracusa e condotti nella mattinata odierna innanzi al Tribunale di Siracusa per l’udienza di convalida ed il rito direttissimo.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*