Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Salvò 77 migranti in mare: encomio per l’equipaggio di motovedetta

Salvò 77 migranti in mare: encomio per l’equipaggio di motovedetta

uno degli equipaggi della Motovedetta CP 323 della Capitaneria aretusea è stata conferita una “Letter of Commendation” (ossia una lettera d’encomio) nell’ambito del  prestigioso premio internazionale “IMO Award for Exceptional Bravery at Sea”, conferito annualmente a coloro che, a rischio della propria vita, hanno svolto atti di eccezionale coraggio nel tentativo di salvare vite umane in mare.

    Va evidenziato che i vari riconoscimenti previsti nell’ambito di tale premio vengono annualmente assegnati, dopo attenta valutazione operata da un’ apposita commissione composta da membri di organizzazioni non governative internazionali a status consultivo presso l’IMO (International Maritime Organization), da  una giuria presieduta dal Presidente del Consiglio dell’I.M.O. stesso.

    L’evento, fra i tanti, che ha fatto guadagnare all’equipaggio della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera siracusana l’ambito riconoscimento internazionale, è stato quello che ha portato al salvataggio di 77 migranti che si trovavano a bordo di un’unità navale fatiscente al largo delle coste calabresi in condizioni meteo – marine  proibitive (mare 7 e vento forza 7). In quella occasione, che suscitò l’interesse dei media sia nazionali che internazionali, la Motovedetta CP 323 fu la prima ad arrivare nel tratto di mare interessato, pur in presenza di condizioni meteo marine che avevano determinato il rientro di altre unità navali impiegate per l’attività di ricerca e soccorso in questione.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*