Home / Appuntamenti / Noto, convegno sulla figura di Giacomo Nicolaci

Noto, convegno sulla figura di Giacomo Nicolaci

La Città ricorda e celebra uno dei suoi personaggi più illustri e lo fa con un grande convegno, “Giacomo Nicolaci, una vita tra feudalesimo ed illuminismo” relatore il professore Michele Luminati in programma oggi pomeriggio, ore 18 nel salone delle feste di Palazzo Nicolaci, e l’installazione della sua lapide sepolcrale, avuta in dono dagli eredi, proprio nell’androne del Palazzo. Sotto l’Amministrazione Bonfanti continua il percorso di recupero e valorizzazione delle radici della Città attraverso i luoghi ma soprattutto attraverso i personaggi che hanno contribuito a rafforzarne l’identità nei secoli. “Giacomo Nicolaci è una figura emblematica nella ricostruzione di Noto – afferma il vice Sindaco ed Assessore alla Cultura Cettina Raudino-. A lui dedichiamo un momento di approfondimento per inaugurare la lastra tombale che verrà posta e dunque fruibile a tutti, nell’androne del Palazzo. Vogliamo proprio accendere le luci sulle figure più importanti di Noto, dalla sua nascita ad oggi, e creare un circuito per migliorarne la conoscenza ed esaltarne le peculiarità”. Il pomeriggio si aprirà con l’intervento del Sindaco Corrado Bonfanti, della Soprintendente ai Beni ed Attività culturali Beatrice Basile, dell’Assessore Cettina Raudino, dell’architetto Raffaele Di Dio che ha curato il progetto di installazione, l’Associazione Bianco Pietra, che ha realizzato il restauro della lapide, la dottoressa Eleonora Nicolaci, curatrice dei testi dopo approfondita ricerca storica, fine tessitrice di quanto oggi scopriremo: “La lapide fu ritrovata negli anni 50 nell cantina sperimentale e portata a Belludia, feudo tra Noto e Rosolini, di proprietà della famiglia, e custodita in un’antica chiesetta fino al 2013, quando il 30 di agosto, in occasione della presentazione del mio libro “La famiglia Nicolaci di Noto secoli XVI e XVIII” fu donata al Comune. Da lì partì tutta la progettualità che ci porta alla grande giornata odierna. Il mio intervento si baserà sulla storia della famiglia e sul pannello didascalico che verrà posto accanto alla lapide, di cui ho curato i testi con traduzione in inglese di Carola Nicolaci”. Solo qualche antemprima di quanto scopriremo tra qualche ora sulla figura di Giacomo Nicolaci e della famiglia. Ci sarà anche una performance musica grazie al soprano Corrada Fugà e dal violinista Gabriele Bosco.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*