Home / Se te lo fossi perso / Politica / Sanità zoppa, a Lentini lunedì assemblea del comitato unitario

Sanità zoppa, a Lentini lunedì assemblea del comitato unitario

Nella zona nord della provincia continua la mobilitazione per avere una sanità migliore. E’ stata lanciata una Petizione Popolare sottoscritta da migliaia di cittadini consegnata, nel febbraio 2013, a tutte le Istituzioni sanitarie e agli Organi Politici e Amministrativi rappresentativi. A sostegno di tale Piattaforma via via aggiornata hanno promosso iniziative unitarie per concretizzare l’ulteriore salto di qualità del nuovo Ospedale di Lentini proprio per bloccare la mobilità passiva.

La situazione della nostra Sanità pubblica per il Comitato Unitario è motivo di allarme e la causa principale è da attribuire al decennale blocco, imposto a livello Nazionale, della Contrattazione Sindacale e del Turn Over che ha impedito il rinnovo dei contratti e l’adeguamento delle Piante Organiche nella Sanità pubblica.

Finalmente, questo blocco della contrattazione, a novembre 2016, è stato superato e ha consentito il rinnovo dei primi Contratti Nazionali, avviato la stabilizzazione del precariato ma stenta ancora ad entrare a regime. Per Paolo Censabella, in rappresentanza del comitato rimane un altro blocco ancora da superare: quello rappresentato dalla ultradecennale subalternità politica della nostra Provincia, nei confronti della Regione Siciliana, in tema di Politica Sanitaria, che ha privilegiato le aree Metropolitane a scapito delle altre Province.

All’appello lanciato dall’On. Prestigiacomo di fare fronte comune a sostegno della qualità dell’assistenza sanitaria pubblica siracusana, il Comitato Unitario risponde positivamente, non fosse altro perché la coesione economica e sociale è stata sempre la nostra bussola e guida.

Per questo Lunedì sera nel Salone della Camera del Lavoro di Lentini ci sarà un primo incontro fra tutte le Associazioni del Volontariato laico e cattolico per concordare modalità e tempi di ripresa della mobilitazione unitaria di tutta la zona Norda della  Provincia.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*