Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Sentenza Pillirina, gli ambientalisti: pronti alla mobilitazione

Sentenza Pillirina, gli ambientalisti: pronti alla mobilitazione

Nessuna tutela per il patrimonio paesaggistico. Gli ambientalisti reagiscono alla sentenza del Tar di Catania che a loro giudizio ha portato indietro l’orologio della questione Pillirina.

I Verdi sostengono essere essenziale che vengano predisposti i ricorsi al Consiglio di Giustizia Amministrativa. Il coordinatore dei Verdi, Peppe Patti ricorda che sono stati avanzati 11 ricorsi al TAR da parte della società Elemata aggredisce il Comune di Siracusa e la Regione Siciliana, ottenendo una serie di sentenze, di cui la più grave, quella che annulla il Piano Paesaggistico, adottato da ormai 5 anni ed in fase di attuazione definitiva, i funzionari dell’assessorato regionale ai Beni Culturali stanno predisponendo il decreto definitivo. Ottiene anche la cancellazione della Riserva Terrestre Orientata del Plemmirio, mettendo a rischio un ecosistema che ormai da 7 anni era posto sotto tutela.

Per i Verdi, restano validi gli studi approfonditi del WWF e le motivazioni che Consiglio Regionale per la Protezione del Patrimonio Naturale che hanno consentito di mettere in “Riserva” quei luoghi.

Sos Siracusa ha deciso, invece, di ripartire con la mobilitazione dei cittadini in difesa della variante della bellezza. Per il movimento ambientalista, la prima sezione del TAR di Catania “sconfessa indirizzi giurisprudenziali consolidati nei massimi organi della giurisdizione amministrativa in materia di Valutazione Ambientale Strategia ma contraddice anche pronunce precedentemente assunte da un’altra sezione del TAR di Catania che si era espressa in precedenza sulla regolarità della procedura seguita per l’adozione del Piano Paesaggistico.

Sos Siracusa fa appello alla politica, sia regionale che comunale perché assuma tutte le iniziative in sede giurisdizionale e amministrativa utili per salvaguardare la Pillirina e rispettare la volontà popolare che in questi anni si è chiaramente espressa a favore dell’istituzione al Plemmirio di una riserva naturale terrestre che insieme alla già esistente riserva marina garantisca la piena tutela di un luogo unico.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube