Home / Primo Piano / Serie D, Noto sconfitto di “rigore” a Battipaglia

Serie D, Noto sconfitto di “rigore” a Battipaglia

Battipagliese – Noto 2-0

Battipagliese: De Marino, Aufiero, Agresta, Pastore, Giordano, Scuotto, Aprile (86’ Dell’Arciprete), Cirillo, Signorelli, Leone, Minnucci (61’ Ripoli 79’ Pascuccio). A disposizione: Viscido, D’Ambrosio, Avagliano, Picarone, Scarlata, Botta. Allenatore: Condemi

Noto: Ferla, Petrassi, Cassandro (82’ Intelisano), Primo, Cucinotta, Marino, Ricci, Caci (26’ Butera), Kabangu (50’. Bostal), Cocuzza, Peluso. A disposizione: Paladino, Lentini. Allenatore: Romano

Arbitro: Signor Eduart Pashuku di Albano Laziale

Assistenti: Signori Roberto Terenzio e Francesco Chiappetta di Cosenza

Reti: 75’ Leone (rig.), 90’ Signorelli

Note: La gara si è giocata al “Dony Rocco” di Campagna (SA) a porte chiuse. Ammoniti: Scuotto, Leone, Petrassi e Kabangu. Espulso al 43’s.t. Peluso. Calci d’angolo: 4 a 0 per la Battipagliese. Recupero: 1’p.t. e 4’s.t.

Succede tutto nel secondo tempo al Dony Rocco di Campagna (Sa) dopo che nella prima frazione di gioco le due squadre hanno dato vita ad una gara vivace ma senza andare a rete. Al 26’ Caci è costretto ad uscire dal campo per un infortunio, al suo posto Butera.

Al 68’ l’attaccante del Noto, Bostal entrato al posto Kabangu, approfitta di uno svarione difensivo degli avversari ma il portiere De Marino gli sbarra la strada nell’occasione più ghiotta dei granata. Al 75’ la Battipagliese va in vantaggio, l’attaccante campano Leone viene atterrato in area, il direttore di gara assegna il rigore che lo stesso Leone trasforma in gol. Nel finale Noto in dieci uomini per l’espulsione di Peluso per presunto fallo su ultimo uomo e allo scadere la Battipaglise raddoppia con Signorelli.

Mister Giuseppe Romano: “Non dobbiamo cercare alibi per la sconfitta. Ci poteva stari anche un pari, però magari c’è stata scarsa motivazione da parte nostra e i nostri avversari hanno mostrato maggiore cattiveria agonistica e hanno vinto. Non abbiamo rischiato tanto, se riuscivamo a sfruttare una nitida occasione avuta magari la gara finiva diversamente. Così non è stato, i nostri avversari hanno sfruttato le due occasioni avute nel secondo tempo portando a casa il risultato. Sfrutteremo i giorni di riposo per rifiatare e recuperare qualche giocatore infortunato per la ripresa del campionato in modo da non dover affrontare partite importanti come questa in formazione rimaneggiata come oggi”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*