Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Avv. Brandino, commemorazione in Corte d’ Assise

Avv. Brandino, commemorazione in Corte d’ Assise

Ancora lacrime e commozione questa mattina in Corte d’Assise dove si è tenuta la commemorazione dell’avvocato Peppe Brandino, scomparso martedì sera all’età di 46 anni. A mezzogiorno sono state sospese le attività giudiziarie per consentire ad avvocati, magistrati e a tutti gli operatori della Giustizia di partecipare alla commemorazione. Il fratello Luca ha ricordato l’impegno e la passione di Peppe Brandino per la professione forense e lo ha descritto come una persona sensibile al di là della sua apparente espansività.

Il presidente del Tribunale, Majorana, che ha presieduto l’assise straordinaria, ha ricordato i suoi rapporti professionali con il penalista e l’amicizia che coltivava con tutte le persone di ogni estrazione sociale. Lo dimostra la folla che ieri sera ha partecipato ai funerali dell’avvocato Brandino in cattedrale, colma sotto ogni ordine di posti e anche più. A ricordarlo con particolare affetto i suoi colleghi. Il collegio dell’Ordine degli avvocati è stato vicino ai familiari dimostrando sincero dolore per la scomparsa di un avvocato che si è distinto nella sua carriera per correttezza professionale e per dedizione. Anche il mondo della politica ha espresso il proprio cordoglio. Brandino ha affiancato Ezechia Reale nella sua corsa alla poltrona di sindaco ed egli stesso è stato candidato al consiglio comunale. Poi ha sposato la linea politica di Sal, affiancandosi al deputato regionale Giambattista Coltraro. Vicinanza hanno espresso anche diversi esponenti sindacali e del mondo dello sport per una scomparsa che ha lasciato increduli.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*