Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa, comune chiude il Centro Anziani: locali insicuri

Siracusa, comune chiude il Centro Anziani: locali insicuri

Lo dichiarano Vincenzo Vinciullo e i Consiglieri Comunali Salvatore Castagnino, Fabio Alota e Mauro Basile, insieme al coordinatore del gruppo consiliare “Siracusa Protagonista” Alberto Palestro.
“A seguito del sopralluogo dell’Ufficio Tecnico Comunale, i locali del Centro Anziani Acradina sono stati dichiarati inagibili, pertanto il Centro rimarrà chiuso fino a nuovo ordine”, è questa la decisione finale.
Siamo ormai al paradosso, hanno continuato Vinciullo, Castagnino, Alota, Basile e Palestro, siamo giunti alle comiche: il Comune sanziona se stesso.
Il Comune, finalmente, si rende conto che in questi anni non ha eseguito i lavori al Centro Anziani e risolve i problemi in maniera radicale: chiude la sede.
Forse nella chiusura della sede c’è solo la presa di coscienza del fallimento di questa Amministrazione Comunale, oppure c’è anche altro?
Adesso il Comune deve essere conseguenziale e verificare le condizioni del primo piano e, di conseguenza, chiudere anche gli uffici dell’Assessorato perché i problemi del piano terra non possono non essere condivisi con il primo piano.
Ancora una volta, dobbiamo fare i nostri complimenti a questa Amministrazione Comunale per l’efficacia e l’efficienza con la quale amministra i propri beni, nel frattempo vorremmo sapere per quanto tempo gli anziani saranno costretti a rimanere fuori dal proprio Centro.
Dopo le scuole e gli asili, hanno concluso Vinciullo, Castagnino, Alota, Basile e Palestro, ora l’Amministrazione Comunale si sta occupando dei Centri Anziani con i risultati brillanti di sempre: “LA CHIUSURA”. Complimenti, veramente bravi!

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*