Home / Se te lo fossi perso / Siracusa, controlli nei locali pubblici nel periodo natalizio

Siracusa, controlli nei locali pubblici nel periodo natalizio

Per l’intero periodo delle festività natalizie e di fine anno, infatti, proseguiranno i servizi di controllo del territorio intensificati dal Comando Compagnia Carabinieri di Siracusa, già avviati dal 1 dicembre scorso, che prevedono la presenza di un considerevole dispositivo di uomini e mezzi, orientati nelle diverse fasce orarie in relazione alle tipologie di obiettivi da verificare, volto a garantire un’adeguata cornice di sicurezza a cittadini e turisti. Militari dell’Arma, in divisa ed in borghese, effettueranno giornalmente controlli a tappeto sull’intero territorio, con particolare riguardo ai luoghi di maggiore aggregazione (centri commerciali e vie dello shopping, luoghi di culto, locali di intrattenimento e divertimento notturno, istituti di credito e postali, punti di snodo della viabilità primaria, zone industriali/artigianali e cantieri). Per il centro storico sono stati inoltre previsti numerosi servizi in moto ed appiedati, per muoversi agevolmente fra i vicoli,nonché l’utilizzo della Stazione Mobile, vero e proprio ufficio su ruote immediatamente riconoscibile, che sarà presente nelle giornate più delicate nei punti centrali e nevralgici della città. Inoltre, in ogni presidio dell’Arma continuerà ad essere garantita la piena funzionalità degli uffici e del personale predisposto alla ricezione delle denunce, osservando la stessa copertura oraria prevista durante l’anno. I particolari servizi termineranno dopo l’Epifania e si avvarranno anche delle componenti speciali dell’Arma per le verifiche più mirate (N.A.S. e N.I.L.), finalizzate alla tutela della salute e della regolarità nella somministrazione di cibi e prodotti, oltre che nell’assunzione di lavoratori stagionali, in un periodo che complice il clima di festività induce molti malintenzionati ad approfittare della distrazione altrui per propinare prodotti scadenti, a prezzi elevati, o non a norma con le direttive comunitarie, sino a commettere vere e proprie truffe o ad assumere personale eludendo ogni forma di previdenza e tutela della sicurezza.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube