Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa e Melilli, domani lutto cittadino per i due operai
Salvatore Pizzolo e Michele Assente.

Siracusa e Melilli, domani lutto cittadino per i due operai

E’ stato proclamato il lutto cittadino per domani, giorno nel quale alle ore 16 si svolgeranno i funerali, presso la Chiesa di Santa Rita, di Michele Assente, l’operaio che ha perso la vita all’interno degli impianti Versalis nella zona industriale.

L’ordinanza prevede l’esposizione delle bandiere a mezz’asta negli uffici comunali e negli uffici pubblici e la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche eventualmente in programma.

Nell’ordinanza il Sindaco “invita i concittadini, i titolari di attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali, produttive e sportive, ad esprimere la loro partecipazione, mediante la sospensione dell’attività, in segno di rispetto e raccoglimento durante i funerali, con esclusione dei servizi indispensabili e obbligatori”.  A seguito della proclamazione del lutto cittadino, anche il Consiglio comunale in programma domani, è stato rinviato a data da destinarsi.

Stessi passi ha compiuto l’amministrazione comunale di Melilli, dove il sindaco ha decretato la giornata di lutto cittadino in memoria di Salvatore Pizzolo, l’altro operaio morto allo stabilimento della Versalis di Priolo. I funerali sono fissati per domani alle ore 17.30 alla chiesa di san Sebastiano a Melilli.

RINVIATO ANCHE IL VERTICE IN PREFETTURA SULLA SICUREZZA. E’ stata rinviata, invece, la riunione programmata per domani pomeriggio in Prefettura per affrontare il nodo della sicurezza negli stabilimenti della zona industriale siracusana. Il prefetto Armando Gradone, aveva manifestato interesse a partecipare a entrambi i funerali, che coincidono con la convocazione del vertice. Sembra difficile potere anticipare l’incontro, più probabile che sia posticipato di uno o due giorni. A quella riunione sono stati invitati a partecipare i rappresentanti di Confindustria Siracusa, delle committenti, le organizzazioni sindacali, l’Asp 8, l’ispettorato del lavoro.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*