Google+

Siracusa, si finge prostituta per rapinare un cliente

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile, su direttive del Sost. Proc. Dott. Marco Dragonetti e con il coordinamento del Proc. Agg. Dott. Fabio Scavone, hanno permesso di acquisire gravi elementi indiziari circa l’attribuzione del fatto ai due indagati.

Nella medesima ordinanza vengono, inoltre, esaminati quattro episodi di furto commessi ai danni di esercizi commerciali della città, due dei quali contestati in concorso a entrambi i soggetti e gli altri due esclusivamente alla Eusepi .

Nelle circostanze in esame, le immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza degli esercizi commerciali avrebbero immortalato il  Navarra e la Eusepi  mentre asportavano capi di abbigliamento e vari orologi del valore di alcune migliaia di euro, approfittando di un attimo di distrazione dei commessi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*