Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa, sottufficiale della Marina Militare ai domiciliari per violenza sessuale

Siracusa, sottufficiale della Marina Militare ai domiciliari per violenza sessuale

Si trova agli arresti domiciliari un sottufficiale della Marina Militare Italiana, in servizio alla Capitaneria di porto di Siracusa. Il 46enne è accusato di violenza sessuale ai danni di una ventenne. sarebbe reso responsabile di violenza sessuale un sottufficiale della Capitaneria di porto di Siracusa, per il quale è scattata la misura cautelare su disposizione del Gip del tribunale aretuseo. A coordinare l’indagine, scattata nel mese di dicembre, è la Procura aretusea che ha chiesto e ottenuto dal Gip del tribunale la misura cautelare degli arresti domiciliari per l’indagato, notificata venerdì scorso.

Secondo quanto trapelato a donna avrebbe iniziato una serie di allenamento con il sottufficiale che conosce per la sua abilità da preparatore atletico. Avrebbe dovuto allenarla in previsione di un concorso per l’accesso alla carriera nelle forze dell’ordine. La vittima ha denunciato di avere subito dei palpeggiamenti.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*