Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Siracusa, via Mosco: caos e biciclette al paloSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa, via Mosco: caos e biciclette al palo

Siracusa, via Mosco: caos e biciclette al palo

La via Mosco è una strada trafficatissima che mette in comunicazione il traffico veicolare cittadino tra il centralissimo Corso Gelone e la zona della Borgata, fino a ricollegare il circolo vizioso con la via Cadorna, per il ritorno nella zona alta ad est di Siracusa; in quel tratto di strada insistono ben quattro rivenditori ambulanti piazzati con le bancarelle agli angoli delle vie parallele con la frutta e la verdura in bella vista e tra i fumi di scarico delle auto in transito in continuo movimento e sotto il sole cocente. Occupano tanti posti, dove poter parcheggiare le auto, creano disagi, ma il colmo è che in quel lembo di strada ci sono anche le strisce blu a pagamento, quindi posti auto per i residenti niente da fare, se non a pagamento.

Il risultato è che le auto restano parcheggiate a doppia fila per un lungo tempo restringendo la carreggiata e quindi il passaggio delle auto, mentre gli autisti dei camion che distribuiscono la merce spesse volte sono costretti a fermarsi e suonare la fastidiosa tromba per liberare lo spazio necessario al transito veicolare; ma la ciliegina sulla torta di quella sfortunata e confusionaria strada è rappresentata da un cartello verticale con la scritta: parcheggio riservato alle bici, con una rastrelliera che non è completa nelle parti e dove mancano le postazioni delle singole biciclette dove poterli così adagiare. Rimane la parte longitudinale che, di fatto, è un ostacolo e un pericolo per i pedoni in transito, e dove così non si possono parcheggiare né le auto né le biciclette, rimanendo solo l’intenzione dell’assessore al traffico e un solo posto per bici nel palo che indica il parcheggio dove poter appoggiare una sola e unica bicicletta, come nell’eloquente foto.Del Municipio nemmeno l’ombra, mentre i vigili urbani ogni tanto si fanno vedere con una fugace quanto sgradita “visita” per scrivere tante sgradite multe alla faccia di “Pantalone”; ma questa volta la gente protesta e si rivolge a noi. Se vi pare poco, fate voi.

Concetto Alota

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube