Home / SE TE LO FOSSI PERSO / Politica / Truffa al comune di Priolo, a giudizio l’ex sindaco Rizza
Il sindaco di Priolo, Antonello Rizza.

Truffa al comune di Priolo, a giudizio l’ex sindaco Rizza

Dovrà comparire davanti al tribunale penale di Siracusa per l’udienza del 25 giugno l’ex sindaco di Priolo Antonello Rizza e gli altri 14 imputati, coinvolti nell’inchiesta denominata “Res Publica”. Il decreto che dispone il giudizio è stato emesso questo pomeriggio dal gup del tribunale arteuseo, Carmen Scapellato. Dovranno essere processati davanti al tribunale penale in composizione collegiale, i funzionari comunali Salvatore Cirnigliaro e Flora La Iacona, gli imprenditori Francesco e Andrea Artale, Desirée Giuliano, l’ex assessore comunale Giuseppe Pinnisi, l’assessore ai Lavori pubblici Eugenio Maione, la dirigente dell’Ufficio personale, Rita Fangano, l’imprenditore Sebastiano Carpinteri, i componenti della commissione di valutazione Loredana Martines, Maurizio Vincenzi, Salvatore Ullo, Giuseppina Garofalo, Enzo Lonero, e il membro dell’ufficio protocollo Nicoletta Giambra. La Procura aretusea ha ipotizzato, a vario titolo, i reati di concussione, abuso d’ufficio, turbata libertà degli incanti, truffa, frode nelle pubbliche forniture, falsità ideologica.

E’ stato, invece, condannato con il rito abbreviato l’imprenditore palermitano Michael Mulè, che ha rimediato la condanna a 4 mesi di reclusione. Mulè doveva rispondere del reato di turbata libertà degli incanti in concorso in relazione alla manifestazione “Gran galà equestre”.

 

Francesco Nania

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube