Home / Primo Piano / Al carcere di Brucoli va in scena un recital toccante

Al carcere di Brucoli va in scena un recital toccante

Smile and Fly, letteralmente sorridi e vola. Questo il titolo del laboratorio teatrale (ideato e diretto da Michela Italia) tra detenuti  e ragazzi diversamente abili (delle associazioni Progetto Icaro e ASD Nuova Augusta), andato in scena alla presenza di trecento spettatori, fra cui autorità, rappresentanti di club services, volontari, familiari dei ragazzi e dei detenuti .
Antonio Gelardi, direttore casa reclusione Augusta  nel ringraziare operatori e polizia penitenziaria per lo sforzo profuso nel portare avanti questo progetto ha sottolineato come l’unicità del laboratorio sia a carattere nazionale. I detenuti commossi a fine spettacolo hanno definito questa come una delle esperienze più toccanti della loro vita. Dieci mesi di prove per confezionare un recital ambientato in Sicilia con musiche d’altri tempi, magistralmente eseguite dal vivo dal maestro Salvo Maglitto e dalla promessa canora Francesca Ortisi, miniminagghie, cunti, poesie e scenette. All’interno dello spettacolo sono state inserite delle musiche firmate dai Beddi. Aiuto regia e direttore di scena il giovane Marco Daniele, giá impegnato in spettacoli all’interno della casa di Reclusione per il progetto “Teatro e Legalitá”.
Trucco e parrucco dell’avv. Rita Cocciolo,  fervente sostenitrice del progetto. Un ringraziamento speciale per il sostegno alla Croce Rossa Italiana nella persona del suo presidente provinciale Francesco Messina e dell’instancabile volontario Biagio Tribulato. Lo spettacolo per la sua forte energia emotiva ha contagiato i presenti trasmettendo la magia che l’incontro tra questi due mondi ha fatto venir fuori. Affetto incondizionato, voglia di ripartire dai propri limiti per essere finalmente liberi. Liberi di sognare, liberi di essere se stessi.
Grande commozione fra il pubblico e particolarmente toccante la scena finale con i figli dei detenuti tutti sul palco in braccio ai loro genitori .

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube