Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Cassibile: prima la rapina poi l’evasione dai domiciliari

Cassibile: prima la rapina poi l’evasione dai domiciliari

A distanza di poche ore dal suo arresto per rapina, i Carabinieri di Cassibile hanno nuovamente arrestato Douha Mohamed, nato in Marocco di 37 anni, per il reato di evasione. L’uomo, finito ai domiciliari dopo aver sottratto con violenza una bicicletta ad una minorenne del posto, è stato sorpreso dai militari dell’Arma di Cassibile mentre si trovava in via Nazionale, violando dunque il regime degli arresti domiciliari. Per tale motivo, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto nuovamente alla medesima misura restrittiva presso la sua abitazione.

CASSIBILE, FURTO DI “GRATTA E VINCI” IN UNA TABACCHERI. A Cassibile, i militari della locale Stazione, supportati dai colleghi dell’Aliquota Operativa per i rilievi tecnici, sono intervenuti presso una tabaccheria del centro ove ignoti, corso precedente nottata, si sono introdotti previa effrazione della saracinesca e rottura del vetro blindato, asportando alcuni pacchetti di sigarette e, soprattutto, biglietti del “gratta e vinci” per diverse migliaia di euro di valore. Al vaglio dei militari le immagini presenti nell’esercizio e nelle strade limitrofe per addivenire all’identità degli autori del furto e del mezzo con cui si sono dati alla fuga al termine dell’azione delittuosa.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*