Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Coffee show latte art, trionfa un barista parmense

Coffee show latte art, trionfa un barista parmense

Competenze, professionalità, creatività e passione, queste sono le parole che hanno determinato il successo della  quarta edizione del Coffee Show Latte art svoltasi presso il centro commerciale “ I Papiri” di Siracusa.

La manifestazione organizzata da Gaetano Bongiovanni, presidente dell’associazione culturale enogastronomica “Mangiarebeneenonsolo”

in collaborazione con SCAE è stata patrocinata dal Sigep Ente Fiera Rimini ,  dal Comune di Siracusa, dall’ Assessorato Regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea dipartimento regionale dell’agricoltura , da Confcooperative,  da Confcommercio, da Cna, Siracusa Turismo e Nivarata.

A trionfare il giovane barista parmense Luca Primiani  il quale oltre a meritare l’accesso diretto alla finale che si terrà a Rimini nel 2015 si è aggiudicato anche il Premio “Fabbri premia il futuro”.

Il premio speciale “  Cappuccino Siciliano” offerto da Latte Sole riservato ad un barista siciliano che ha  utilizzato caffè  e latte siciliani è stato conquistato dal siracusano Giuseppe Fiorini, premiato anche dalla delegazione maltese con la targa ricordo “Malta Siracusa”.

Ai vincitori e a tutti i partecipanti alla gara  sono stati consegnati omaggi , materiale pubblicitario e gadget da parte degli sponsor presenti.

 Protagonisti dell’evento  sono stati, come nelle precedenti edizioni i campioni nazionali Andrea Antonelli e Chiara Bergonzi , i quali oltre ad assistere i baristi nella fase della competizione hanno illustrato al pubblico presente le varie tecniche per la preparazione di cappuccini  decorati , dedicando particolare attenzione  alla sanificazione e alla manutenzione della macchina da caffè , fondamentali per ottenere un buon caffè.

Spettacolare la performance della campionessa italiana di Latte Art Chiara Bergonzi , medaglia d’argento ai mondiali di Melbourne.

Nell’ambito della giornata sono state molteplici le iniziative che hanno attratto un numeroso pubblico. Intrattenimenti musicali e danzanti, esibizioni di flambage, flairbartending, sabrage, decorazioni e sculture vegetali, preparazione cocktail molecolari ,cooking chef,  dimostrazioni di make up artistico, degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio e molto altro ancora.  E proprio delle tipicità regionali si è parlato nella conferenza  “ Educatori di gusto” a cura della Soat di Siracusa, approfondendo l’argomento con il Professore Giovanni Fichera,  che ha presentato le sue ultime opere letterarie “ Quattro salti nella padella della memoria” e   “Giuggiole”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*