Home / Se te lo fossi perso / Politica / Siracusa, giovedì il contro-ricorso al Tar di tre consiglieri comunali

Siracusa, giovedì il contro-ricorso al Tar di tre consiglieri comunali

E’ stata fissata per giovedì prossimo dinanzi al Tar di Catania l’udienza nel corso della quale trattare il contro ricorso presentato da tre consiglieri comunali di Siracusa, che rischiano di perdere la carica a seguito della verificazione delle schede relative alle elezioni amministrative dello scorso anno. A proporre il ricorso sono stati i consiglieri comunali Cristina Merlino e Gaetano Favara della lista per Garozzo Sindaco, e Marina Zappulla del partito democratico. Tutto scaturisce dal ricorso presentato dalla lista “Rinnoviamo Siracusa Adesso”, accolto nel maggio passato dal tribunale amministrativo, che ha disposto al Prefetto di Siracusa la verificazione delle schede elettorali in 12 sezioni  elettorali di Siracusa  alla ricerca dei voti  che consentivano alla lista di superare lo sbarramento del 5 per cento che per soli 17 voti  non ha superato alle amministrative dello scorso anno. La verifica delle schede ha permesso alla lista di recuperare 48 voti, che di fatto ridisegnano in parte la geografia del Consiglio comunale.

L’esito della verificazione riabilita la lista civica ricorrente e soprattutto fa conquistare tre posti in consiglio comunale a favore di Santino Armaro, Loredana Spuria e Antonino Trimarchi.

Il controricorso, però, blocca di fatto l’efficacia del provvedimento, in attesa degli sviluppi dello stesso. Se il Tar dovesse accogliere la richiesta di verificazione avanzata dai tre consiglieri che verrebbero penalizzati, si dovrà ricorrere ad un’ulteriore verificazione delle schede in diciassette sezioni, indicate dai ricorrenti, per il recupero di quei voti che ribalterebbero la situazione a loro favore.

L’eventuale ingresso di tre nuovi consiglieri comunali non muterebbe gli equilibri politici e la maggioranza a favore sindaco Garozzo. I tre nuovi arrivati fanno parte di una lista renziana che già in campagna elettorale appoggiava la candidatura del primo cittadino.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*