Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Floridia, picchia e segrega la figlia in casa: arrestato un commerciante

Floridia, picchia e segrega la figlia in casa: arrestato un commerciante

Ha chiuso in casa la figlia quindicenne, che tardava a prepararsi per andare al mare, recandocisi con la nuova compagna e il figliastro. Soltanto il successivo arrivo dei carabinieri ha permesso di liberare la ragazza e di arrestare il padre, un commerciante floridiano.

L’episodio si è verificato ieri ed è emerso grazie al fatto che la vittima è riuscita a contattare la madre, che a sua volta, ha fatto intervenire i carabinieri. Secondo il racconto della donna, il padre l’avrebbe picchiata provocandole traumi e lesioni in diverse parti del corpo giudicati guaribili in 20 giorni. I carabinieri si sono messi in contatto con la ragazzina per tranquillizzarla e, intanto, hanno fatto intervenire i vigili del fuoco per entrare in casa passando dalla terrazza.

Gli investigatori sono riusciti in serata a rintracciare l’auto del padre che era parcheggiata all’Arenella dove i militari hanno atteso che l’uomo tornasse dalla spiaggia, così lo hanno fermato e arrestato con l’accusa di lesioni aggravate e sequestro di persona e posto agli arresti domiciliari.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*