Home / Se te lo fossi perso / Politica / Ganci (Prima l’Italia): “Con Crocetta Sicilia affossata”

Ganci (Prima l’Italia): “Con Crocetta Sicilia affossata”

La direzione provinciale del movimento Prima l’Italia interviene nel dibattito apertosi a seguito della pubblicazione dell’intercettazione telefonica tra Tutino e Crocetta. “Il dialogo tra i due, se da un lato lascia sgomenti, dall’altro dà l’opportunità a tutti i siciliani di capire chi è veramente l’uomo Crocetta – afferma l’avvocato Aldo Ganci, coordinatore provinciale del Movimento –  La Sicilia è stata definitivamente affossata da questo signore, che non ha saputo sfruttare le enormi potenzialità che la nostra isola offre e ha utilizzato la Regione per mantenere in piedi una sorta di baraccone che serviva al Crocetta per foraggiare un modo inconcludente e totalmente inconsistente di fare politica”.
Il movimento Prima l’Italia “auspica che tutto il centro destra, senza distinguo di deputati attaccati a poltrone e/o assessorati loro promessi, sia compatto nel pretendere le dimissioni di questo “signore”, onde evitare alla Sicilia e ai siciliani danni peggiori di quelli loro arrecati fino ad oggi”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*