Home / Tag Archivio: crocetta

Tag Archivio: crocetta

Emergenza rifiuti, indagato l’ex governatore Crocetta

L’ex presidente della Regione Rosario Crocetta è indagato insieme con una ventina di persone, tra cui funzionari regionali e il dirigente Maurizio Pirillo, per la gestione dell’emergenza rifiuti che, nell’estate del 2016 interessò l’Isola. Il reato ipotizzato dalla Procura di Palermo è di abuso in atti d’ufficio. I pm contestano a Crocetta l’avere autorizzato con ordinanze urgenti il conferimento in ...

Continua »

In Sicilia favorito il M5Stelle in accordo con Fava, Musumeci come la borsa sale e scende e un Pd in cerca di “equilibrio”

Le regionali di novembre in Sicilia segnano una corsa ad ostacoli verso il Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana con i suoi oltre 900 anni di storia è il primo Parlamento che fu istituito da Ruggero II nel 1097, dove i commessi ricevono gli ospiti con la divisa in grande gala, come i colleghi del Senato. La Sicilia è ...

Continua »

Siracusa. Libero Consorzio e l’incapacità della classe politica siracusana nella perduta terra di Sicilia

La gestione della vertenza insorta all’ex Provincia di Siracusa ha sancito l’incapacità della classe politica siracusana, riducendo alla fame e rovinando intere famiglie che da anni continuano a peregrinare e a chiedere l’elemosina per il proprio diritto agli stipendi arretrati, e che hanno accumulato ben cinque mensilità. L’aggravante quando marito e moglie sono entrambi dipendenti del Libero consorzio, sommando così ...

Continua »

Piano di riparto: 8 milioni per l’ex Provincia aretusea

La giunta regionale ha approvato una deliberazione con la quale dà mandato al direttore del dipartimento Enti locali di rivedere il piano di riparto delle ex province in modo più aderente alla effettiva realtà finanziaria degli enti. In particolare, fra le entrate occorrerà considerare anche l’avanzo di amministrazione, essendo per legge utilizzabile, soltanto per tali enti, anche per la copertura ...

Continua »

La campagna elettorale, la promessa dei posti di lavoro e la compravendita dei voti

I comuni siciliani sono sull’orlo del dissesto; la Sicilia è un ammasso di macerie e di rovine, morali, economiche, sociali e culturali. Di contro, è ripresa la caccia al voto, e non importa come e perché, l’importante è promettere posti di lavoro, accumulare e comprare voti pagati all’ultimo momento fino a cento euro ciascuno, quando sono certi e controllabili. Si scopre poi che ...

Continua »