Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Molestie olfattive, il sindaco di Priolo scrive al ministro per l’AmbienteSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / Molestie olfattive, il sindaco di Priolo scrive al ministro per l’Ambiente

Molestie olfattive, il sindaco di Priolo scrive al ministro per l’Ambiente

Una lettera ai Ministri dell’Ambiente e della Salute, agli Assessori regionali all’Ambiente e alla Salute e alla Prefettura, per chiedere un incontro congiunto urgente sulle problematiche ambientali, per risolvere definitivamente il problema dei miasmi.

“Negli ultimi tempi – scrive il Sindaco Pippo Gianni – si sono verificati numerosi episodi di cattiva qualità dell’aria, in particolare nelle giornate del 28, 29 e 30 agosto e il 5 e 6 settembre. Durante le ore in cui le concentrazioni di inquinanti sono state più elevate – ha detto il Sindaco Gianni – sono pervenute lamentele da parte dei cittadini che, oltre al disagio olfattivo, hanno registrato numerosi fastidi, come bruciore agli occhi e difficoltà respiratorie. In qualità di responsabile della salute della popolazione mi trovo costretto a rappresentare una situazione ormai insostenibile che colpisce ininterrottamente il nostro territorio”.

In allegato alla lettera, il Sindaco Gianni ha inviato anche i report con i dati registrati dalla rete di monitoraggio ambientale del Libero Consorzio e dell’ARPA. La richiesta è quella di intervenire con indagini mirate da parte dei Ministeri dell’Ambiente e della Salute, in concertazione con i rispettivi assessorati regionali, al fine di eliminare l’incremento di sostanze ad oggi non normate dal Decreto Legge 155/10, come gli NMHC, Composti solforati, COV, e fornire così risposte concrete alla popolazione.

Nella missiva, il Sindaco Gianni chiede inoltre di poter riconsiderare la sospensione delle AIA decadute a seguito della recente sentenza del TAR sul Piano Regionale della Qualità dell’Aria. La richiesta indirizzata in particolare al Ministro Costa è di attuare un protocollo di intesa uguale a quello firmato a Torino nel giugno 2019 per il miglioramento della qualità dell’aria, come chiesto allo stesso Ministro durante la visita a Priolo dello scorso novembre.

Intanto ieri pomeriggio, dopo un’apposita richiesta da parte del Sindaco Gianni e del Disaster Manager Gianni Attard, ARPA, ex Provincia, Vigili del Fuoco e Vigili Urbani hanno effettuato un sopralluogo nel territorio comunale per testare la qualità dell’aria e individuare la fonte delle emissioni che nelle ultime settimane stanno creando forti disagi alla popolazione.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube