Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Noto, disagi e qualche danno il bilancio post ondata di maltempo

Noto, disagi e qualche danno il bilancio post ondata di maltempo

Solo un anticipo di autunno, nella scia, purtroppo, dei violenti acquazzoni registrati anche in piena estate; ma alla fine per il territorio strettamente netino gli ultimi fenomeni meteorici non sono stati particolarmente dannosi. Mentre  nelle città vicine ed in altre sparse per la Sicilia, era già allerta meteo da 24 ore e più, il temporale su Noto si è abbattuto nelle prime ore pomeridiane di mercoledì 9 settembre e per circa un’ora e mezzo ha visto cadere una quantità notevole di pioggia, accompagnata da lampi, tuoni e vento. Subito dopo la fase più critica sono iniziate le prime chiamate dei cittadini per allagamenti delle strade ed alberi sradicati. Pronta la macchina dei soccorsi, coadiuvata dall’Ufficio comunale di Protezione Civile, guidata dal geometra La Sita, che in costante contatto con il Primo Cittadino ha fatto partire gli interventi. I volontari dell’Avcn della ProcivArci Noto hanno messo in campo tutti i propri mezzi (nella foto ne vediamo uno a Calabernardo, frazione a mare) e tutte le proprie conoscenze per aiutare quanti avevano subito disagi dal violento temporale, lavorando per ore. In diverse zone del territorio si è registrata anche l’interruzione dell’energia elettrica che ha causato non pochi problemi.
E.V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*