Home / Se te lo fossi perso / Politica / Noto, esposto striscione sulla proposta “Hyperloop”

Noto, esposto striscione sulla proposta “Hyperloop”

Solo pochi giorni fa si registrava l’interrogazione al Governo Musumecidella deputata regionale del Movimento 5 Stelle Stefania Campo sull’applicabilità nella nostra Isola della tecnologiaHyperloop, in merito a nuovi metodi di mobilità. Si tratterebbe di un treno supersonico a levitazione magnetica per il quale la stessa Campo specificava nella sua interrogazione il coinvolgimento delle Università siciliane nell’avvio di studi di fattibilità e di settore che valutino l’applicabilità della tecnologia Hyperloop. La questione non è rimasta senza reazioni, in special modo in tante città siciliane è comparso uno striscione, fortemente critico,firmato da CasaPound (quello nella foto si riferisce a Noto,n.d.r.) e seguito da un comunicato stampa che riportiamo di seguito: “Hyperloop a 5 stelle: e la minchiata diventa supersonica”. La critica si riferisce alla proposta del Movimento 5 Stelle di realizzare un treno Hyperloop, progetto che in via teorica consentirebbe di arrivare da Palermo a Ragusa in 20 minuti. Siamo contenti che il Movimento 5 Stelle manifesti interesse ed apprezzamento per il Futurismo di marinettiana memoria che in Sicilia espresse grandi esponenti come Pippo Rizzo, ma ci chiediamo se, a furia di fare politica in rete, i futuristi a 5 stelle abbiano perso il contatto con la realtà. Chiunque può constatare che la rete ferroviaria siciliana è rimastainvariata, e forse anzi peggiorata, in confronto ai tempi della sua realizzazione: ovvero in pieno ventennio fascista. Sarebbe il caso, dunque, di tornare con i piedi per terra e fare i conti con le 11 ore che separano Trapani da Catania in treno con un biglietto dal costo di 20 euro. Che sia l’ennesima sparata da Alice nel Paese delleMeraviglie come la distopica mozione che i 5 stelle hanno presentato a Trapani per imporre una dichiarazione di antifascismo a chiunque voglia scendere in piazza ?”.
E.V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube