Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, il baskin approda al “Volalibro”SiracusaLive | SRlive.it
Home / Cultura / Noto, il baskin approda al “Volalibro”

Noto, il baskin approda al “Volalibro”

Per il terzo anno il Baskin sarà presente all’interno del Festival per la letteratura per ragazzi”Volalibro” giunto ormai alla settima edizione. Un laboratorio pratico e teorico tenuto da un insegnate d’eccezione, Antonio Bodini, ideatore di questa affascinante disciplina sportiva, emblema della vera integrazione. Il particolare laboratorio vedrà coinvolti i ragazzi degli Istituti Superioro insieme con la squadra di Baskin di Noto, ma nella programmazione completa ci sono anche altri momenti significativi. Venerdì, 28 novembre, alle ore 18;30 ad Avola presso l’aula Magna dell’istituto comprensivo Vittorini, verrà consegnata la cittadinanza onoraria all’ingegnere Antonio Bodini, come detto, inventore e Presidente nazionale dell’Associazione Baskin. Lui stesso poi premierà cento giovani volontari delle associazione presenti ed operanti nel territorio. Sabato 29 novembre, a partire dalle ore 10 si terrà il laboratorio e poi nel pomeriggio di nuovo ad Avola, alle ore 15,00 al centro giovanile Falcone/Borsellino ci sarà un momento di formazione tecnica per quanti sono interessati ad apprendere strategie e metodologie del Baskin. Un programma intenso che vedrà la partecipazione di tanti ragazzi impegnati nelle associazioni sportive e nelle associazioni di volontariato. Cresce l’attesa negli organizzatori che vedono in questi momenti delle importanti occasioni per la diffusione dello sport del baskin e per far crescere nei giovani la voglia di vivere in modo sano insieme con l’esigenza di impegnarsi nel sociale. Inoltre il mondo aretuseo, in particolare, e regionale del baskin si è recentemente arricchito di una significativa presenza, quella di un Alessandro Agosta, pivot trentenne di 2 metri, che sarà testimonial del Baskin Sicilia,e sopratutto sarà un giocatore della “sezione Baskin Sicilia Davide Caligiore”.
Agosta a soli 14 anni approda al Montecatini Basket (società di serie A1) nelle cui giovanili giocherà per 2 anni raggiungendo il 3° posto alle finali nazionali cadetti. Poi un anno a Reggio Calabria, e poi in Toscana alla Virtus Siena (B1) dove in 3 anni conquista 3 finali scudetto consecutive (2 juniores ed una under 20) vincendo lo scudetto nazionale juniores nel 2003 a Rimini. In tutte e 3 le finali nazionali viene inserito nel miglior quintetto. Gioca in tutte le nazionali giovanili, di cui spesso ne è capitano, e partecipa alle qualificazioni per gli Europei svoltesi in Polonia. Finita la trafila giovanile gioca per due stagioni a Trapani (in A2) ed una a Novara (A2). Da quattro anni è tornato nella sua  Siracusa per far crescere l’entusiasmo e la passione per il mondo del pallone a spicchi, e adesso è molto importante che la grande passione per questo sport possa essere messa a disposizione del Baskin.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube