Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, importanti novità nel settore del turismoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Noto, importanti novità nel settore del turismo

Noto, importanti novità nel settore del turismo

Importanti riconoscimenti per la Città di Noto ottenuti in questi ultimi giorni. Innazitutto è stato pubblicato, lunedì scorso, il Decreto Dirigenziale della Regione Sicilia che rende definitivo e operativo il riparto delle somme dedicate alle manifestazioni turistiche più importanti dell’Isola, sulla base di un’attenta graduatoria. La Regione non coprirà l’intero costo della manifestazione ma destinerà una quota di compartecipazione sulla base della valutazione compiuta da una specifica commissione. Noto e la sua Infiorata, insieme con il Cous cous Fest di San Vito Lo Capo, ha ottenuto 100 punti su cento e dunque si sono classificate a pari merito al primo posto.
Venerdì 21 novembre alle ore 16:30 presso la Sala Gagliardi di Palazzo Trigona di Cannicarao, sarà presentato al pubblico e alle istituzioni il progetto “EFIAN. Experimental Fruition Ingenious Ancient Noto” finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR) all’interno del Programma Operativo Nazionale “Ricerca e competitività” (PON R&C) 2007-2013.
Il progetto EFIAN, che prevede la ricostruzione virtuale di alcune aree di Noto Antica, distrutta dal terremoto del 1693,  è stato valutato dal MIUR il migliore a livello nazionale, classificandosi al primo posto nella graduatoria nazionale redatta dal Ministero tra i progetti finanziati con il bando “Start up linea 2 cultura ad impatto aumentato. Oggi, 19 novembre, verrà infine presentato il progetto per il turismo accessibile, Best Practice Europea:  “Siracusa e Noto anche in Lingua dei Segni”. Si tratta di qualcosa di assolutamente inedito e di diverso rispetto ai soliti itinerari, perché connesso ai bisogni, ai tempi e ai valori specifici dei sordi, che potranno essere accolti in percorsi turistici e culturali. In essi si racconteranno la storia di Siracusa e di Noto grazie all’ausilio di un interprete LIS che affiancherà le guide turistiche. A rappresentare la nostra provincia sarà il citato progetto promosso dalla professoressa Bernadette Lo Bianco (Project Manager esperta di turismo accessibile e membro ENAT), in collaborazione con i Sindaci dei Comuni di Siracusa e Noto (Giancarlo Garozzo e Corrado Bonfanti), con gli Assessori al Turismo dei citati Comuni (Francesco Italia e Francesco Terranova), la C.C.I.A.A. di Siracusa tramite il Consorzio Siracusa Turismo, l’Associazione Guide Turistiche Siracusane e Village for all – V4A®, Marchio Internazionale Qualità Ospitalità Accessibile. Il progetto, come detto, sarà presentato in occasione della 1^ Conferenza sul Turismo Accessibile in Europa organizzata congiuntamente dalla Repubblica di San Marino e dall’OMT, Organizzazione Mondiale del Turismo presso il Centro Congressi Kursaal, per rimarcare il rispetto dei diritti umani, l’importanza dell’accessibilità universale nel settore del turismo, aumentare la consapevolezza e ridurre le barriere fisiche e comportamentali. La conferenza sarà caratterizzata da buone pratiche di accessibilità universale e progettazione per tutti in una vasta gamma di destinazioni turistiche in Europa, con particolare attenzione alle città d’arte e con riferimento ai siti Patrimonio dell’Umanità.
“Siamo veramenti contenti di questi importanti e concreti riconoscimenti. Soprattutto per quanto riguarda quest’ultimo – dichiara il vice Sindaco e Assessore al Turismo e Spettacolo, Frankie Terranova- Le buone pratiche del turismo accessibile manifestano la forte volontà non solo di abbattere le barriere architettoniche ma soprattutto quelle mentali. I primi posti ottenuti nei bandi del MIUR e della Regione Sicilia sono da condividere con tutti coloro che lavorano all’Assessorato e agli uffici del Turismo. É un forte segnale che lavoriamo quotidianamente con le antenne attente a ricercare fondi per abbattere i costi e innalzare la qualità delle nostre proposte. Sento di esprimere una grande soddisfazione che mi da contezza di un vero lavoro di squadra, team capitanato e guidato dal nostro Sindaco. Questi risultati importanti ci spingono, infine, a fare sempre meglio e ad impegnarci allo stremo quotidianamente”. Non va dimenticato, inoltre, che i Comuni di Siracusa e Noto hanno inserito, nelle ultime Linee Guida per la politica turistica, il turismo accessibile come sviluppo e qualità dell’offerta nella definizione di una ospitalità per tutti. L’obiettivo è di accrescere la competitività del territorio collocandolo nel panorama internazionale delle destinazioni turistiche accessibili.

E.V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube