Google+
Il motopesca Mariella

Pescatore siracusano si ferisce: curato dal medico di nave Borsini

Nella tarda serata di ieri, il pattugliatore di squadra Comandante Borsini della Marina Militare durante l’attività di pattugliamento nel Mediterraneo Centrale nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro, ha risposto ad una richiesta di supporto sanitario proveniente dal motopesca italiano “Mariella”, appartenente al compartimento di Siracusa, per un infortunio occorso a un membro dell’equipaggio.

L’unità ha prontamente ridotto le distanze e, appena giunta in prossimità del peschereccio, ha inviato il proprio team sanitario a bordo che, valutate le condizioni del marittimo che aveva un amo da pesca conficcato in un braccio, ha deciso di trasferirlo a bordo di Nave Borsini dove il medico di bordo è intervenuto per risolvere la problematica.

Terminato l’intervento sanitario e scongiurata la necessità di un trasferimento presso le strutture a terra, il marittimo è stato trasbordato di nuovo sul peschereccio e il pattugliatore Borsini ha ripreso il normale pattugliamento nell’area di operazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*