Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Ritardo nella distribuzione della posta: interrogazione al Ministro

Ritardo nella distribuzione della posta: interrogazione al Ministro

La questione legata ai ritardi e ai disservizi per il mancato recapito della posta a Siracusa che provoca gravi disagi a tutti gli utenti, è oggetto di un’interrogazione parlamentare, presentata dalla deputata siracusana Sofia Amoddio. L’atto parlamentare, inoltrato ai primi di giugno, chiede l’immediato intervento del Ministero affinché garantisca gli standard minimi di qualità per un servizio universale come quello postale e si adoperi per il ripristino della consegna giornaliera.

Non si tratta di un fenomeno solo siracusano perché Poste Italiane spa ha previsto su buona parte del territorio nazionale l’invio e la consegna della posta a giorni alterni. “Nella nostra provincia questa metodologia sta creando notevoli disagi che si sommano alla chiusura, alla razionalizzazione di numerosi uffici postali e alla cronica carenza di personale – fa notare la parlamentare del pd – La consegna della posta a giorni alterni che ha già intasato i magazzini, impedisce agli addetti di sfoltire gli arretrati con conseguenti disagi che stanno colpendo l’utenza. Anche la posta così detta veloce, giornali in abbonamento, atti giudiziari e bollette, risente di queste difficoltà di smaltimento”.

“Poste italiane – conclude Amoddio – gestendo i servizi postali in una condizione di sostanziale monopolio, deve garantire l’espletamento del servizio universale sulla base di obiettivi definiti dagli accordi con lo Stato e sanciti da direttive europee che prevedono la consegna della posta garantita almeno 5 giorni alla settimana”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*