Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Serie D, il Noto strappa un punto alla vice capolista MarcianiseSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / Serie D, il Noto strappa un punto alla vice capolista Marcianise

Serie D, il Noto strappa un punto alla vice capolista Marcianise

Il Noto che non ti aspetti, mette in difficoltà la vice capolista Marcianise, strappando un prezioso pari. La squadra di Pippetto Romano può anche rammaricarsi per essere stata riacciuffata dopo essere passata in vantaggio. 2-2 il risultato finale di una partita divertente che ha messo in evidenza il grande cuore dei granata. Il Noto era atteso da una gara particolare,dopo avere trascorso la settimana in piena tribolazione con un allenamento addirittura svolto nel corso di fronte il Municipio. La squadra, però, ha fatto notare i miglioramenti già registrati una settimana fa contro un’altra campana,il Sorrento,sconfitto 2-0 sul neutro di Palazzolo. Eppure il Noto era passato il svantaggio. Al 25′,infatti,Iadaresta ha trasformato un calcio di rigore. Dieci minuti dopo,però, arriva il pareggio ad opera di Gona (nella foto),mentre allo scadere del primo tempo va in rete ancora il Noto con Saluto. Nella ripresa,la squadra di Romano ha resistito alle folate offensive del Marcianise,  La squadra campana è però pervenuta al pareggio con Carotenuto e ha tentato di tutto per fare sua la partita senza riuscirci. A poco dallo scadere del tempo regolamentare il Noto va, anzi, vicinissimo al vantaggio. Rabbeni al culmine di una azione personale colpisce il palo alla destra del portiere campano. Per il Noto,quindi,arriva il secondo pareggio esterno e soprattutto il secondo risultato utile consecutivo, per una classifica che si fa meno tragica.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*