Google+

Siracusa. Disagi per i pedoni che chiedono aiuto alla polizia locale: il muro crolla, ma nessuno interviene

Succede a Siracusa. Alcuni pedoni hanno rischiato di finire in ospedale a causa dei detriti finiti nella pubblica via. Da circa un mese la parte finale di un muro di cinta tra due condominii nella centralissima via Andrea Palma, come spiegato, crea un forte disagio ai pedoni in transito, costringendoli a deviare sulla carreggiata dove scorre il traffico veicolare con il rischio che ne consegue, “quei, pochi che si sono avventurati a passare sopra i detriti di grosse dimensioni, hanno rischiato di farsi male”, dicono incazzati gli abitanti della zona. “Di fatto – spiegano – si tratta di un’interruzione del diritto al libero e sicuro movimento”.

La riparazione del danno causato dal tempo è di competenza dei proprietari dei due palazzi, ma i due amministratori dei condominii limitrofi non si conoscono e nessuno dei due ha sentito il dovere di consultare l’altro. Si tratta di una cosa grave; infatti, le auto in sosta nel ciglio del muro non lasciano ai tanti pedoni in transito lo spazio necessario per il passaggio, limitando lo spazio di manovra necessario per percorrere, costretti così a camminare, anche se per pochi metri, in mezzo alle auto in transito.

Passiamo l’appunto, come richiestoci dai cittadini, alla polizia locale. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*