Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa: giustizia, costano meno intercettazioni e consulenti

Siracusa: giustizia, costano meno intercettazioni e consulenti

Sono diminuite le spese sostenute dalla Procura della Repubblica di Siracusa. Nel bilancio sociale, presentato questa mattina dal procuratore capo Francesco Paolo Giordano, emerge una sostanziale razionalizzazione delle spese. Una delle voci più significative è rappresentata dall’attività di intercettazioni. Da 7788 mila euro per 1569 intercettazioni ambientali e telefoniche del 2012 si è scesi a una spesa di 618 mila euro per 1.072 intercettazioni dello scorso anno. Un calo dei costi si è registrato anche per quanto riguarda la spesa di consulenze e trasferte dei magistrati. Da 2 milioni 369 mila del 2012 si è scesi a poco più di un milione e mezzo. L’efficienza tecnica del personale amministrativo è sempre alta. Sono stati definiti nel 2014 2.623 procedimenti penali contro i 2.449 di tre anni fa. “Questo è il risultato della cosiddetta best practice – dice il procuratore Giordano – Grazie all’intervento della società Aspi è stato possibile eseguire l’analisi statistica dei processi amministrativi, razionalizzando e rendendo efficiente l’attività dei magistrati e degli operatori di giustizia”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*