Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa, in agitazione i lavoratori della Util Service

Siracusa, in agitazione i lavoratori della Util Service

La Filcams CGIL di Siracusa ha inviato una nota di protesta al Comune di Siracusa in merito alla situazione della UTIL service.

La cooperativa che opera gestisce anche il servizio di navette elettriche, ad oggi non ha ancora pagato gli stipendi ai lavoratori, e ciò nonostante abbia la cooperativa ricevuto dal comune di Siracusa pagamenti di spettanze arretrate per l’adeguamento del contratto agli indici dell’ISTAT.

Una situazione ritenuta dal sindacato insostenibile anche perché i lavoratori percepiscono 500 euro mensili e soprattutto alla luce del fatto che il ritardo nei pagamenti non riguarderebbe tutto il personale della cooperativa, tra l’altro, messa in mora per il mancato pagamenti di spettanze arretrate a oggi non corrisposte.

 “Una situazione drammatica questa dei lavoratori della UTIL Service – afferma il segretario della Filcams, Stefano Gugliotta – di cui il Comune di Siracusa è a conoscenza ma che nulla fa per evitare questo stillicidio che si ripete oramai da troppo tempo. Attendiamo ancora la convocazione del Comune di Siracusa approssimandosi la fine della proroga concessa fino ad ottobre in attesa dell’aggiudicazione delle nuove gare, perseverando questo stato di cose, la proclamazione dello stato di agitazione con una manifestazione sotto palazzo Vermexio”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*