Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa, sequestrati centinaia di ricci di mare

Siracusa, sequestrati centinaia di ricci di mare

Continua l’attività di controllo sul territorio da parte della Guardia Costiera di Siracusa per prevenire e reprimere gli  illeciti in materia di pesca. Questa mattina personale militare a bordo della motovedetta CP 323 ha proceduto al sequestro di diverse centinaia di esemplari di riccio di mare ed alla contestazione dell’illecito amministrativo di 4 mila euro a carico di un diportista.

Il trasgressore è stato sorpreso in flagranza mentre era intento al prelievo di ricci di mare nelle acque antistanti Punta del Pero con l’ausilio di un natante.

Gli esemplari confiscati, ancora vivi, sono stati rigettati in mare. La pesca dei ricci di mare, anche per i pescatori professionisti, è vietata già a partire dal 1 maggio e fino al 30 giugno prossimo allo scopo di offrire a tale specie la possibilità di riprodursi e compensare le perdite dovute al prelievo, spesso indiscriminato, praticato durante il periodo consentito e durante il quale, comunque, vige il limite massimo di cattura giornaliera di 50 esemplari per i pescatori sportivi e di 1000 per i pescatori professionisti. I controlli proseguiranno sull’intera filiera della pesca.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*