Home / Tag Archivio: gip consiglio

Tag Archivio: gip consiglio

Lunedì l’interrogatorio di garanzia per il sindaco di Priolo

L’avvocato Domenico Mignosa, che assiste il sindaco di Priolo Antonello Rizza, ha preannunciato ricorso al tribunale del riesame per l’annullamento della misura cautelare che ritiene “eccessiva oltre che inutile”. Intanto, il sindaco Rizza ha affidato a un post sui social network il suo stato d’animo dicendo di sentirsi forte “perché ho la mia famiglia accanto e i miei amici che ...

Continua »

Priolo, scena muta dell’anziano accusato di abusi su una bimba

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Giuseppe Gentile, l’anziano priolese, arrestato su ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale, Michele Consiglio, perché accusato di atti sessuali ai danni di una bambina di nove anni. L’uomo, assistito dall’avvocato Giambattista Rizza, ha preferito fare scena muta al cospetto del giudice e del pm Antonio Nicastro, che ha coordinato ...

Continua »

Siracusa, rapina in gioielleria: dal Gip la coppia di autori

Misure cautelari meno afflittive sono state disposte dal Gip del tribunale,Michele Consiglio, nei confronti della coppia che avrebbe tentato di mettere a segno una rapina ai danni di una gioielleria di viale Zecchino a Siracusa. Mentre per il 39enne Giuseppe Mauceri,che ha precedenti penali, il giudice ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari, per la sua compagna,Lusiana Adamo di 26, ha disposto la scarcerazione attesa la sua incensuratezza e perché madre di una coppia di ...

Continua »

Siracusa, ai domiciliari la donna che tentò il suicidio e di uccidere il figlio

Udienza carica di tensione ma soprattutto di profonda umanità quella vissuta ieri mattina. Dinanzi al Gip del tribunale di Siracusa, Michele Consiglio, infatti, è comparsa la donna di 47 anni ,che venerdì mattina ha tentato di togliersi la vita e di toglierla a sua volta al figlio disabile psichico, attraverso l’inalazione dei gas discarico della sua automobile. La donna ha ...

Continua »

Siracusa, soldi per evitare di pubblicare foto osè: patteggia

La tecnica era più che collaudata. Bastava chattare su facebook; prendere di mira una donna, lusingata dalle parole galanti e incuriosita dalla richiesta di incontrarsi. Dietro quella realtà virtuale, però, si nascondeva un uomo che, una volta conosciute e ottenuto il loro cuore, tirava su la maschera presentando il suo vero volto non più fatto di dolcezza e cuore, ma ...

Continua »