Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Con telo e ombrelloni per “occupare” la spiaggia di Cala Rossa

Con telo e ombrelloni per “occupare” la spiaggia di Cala Rossa

Tutti a Cala Rossa con ombrellone e telo da mare. Questo lo slogan adottato al termine dell’assemblea indetta dal comitato “Ortigia sostenibile” per dire no alla concessione ai privati della spiaggetta sul lungomare di levante. Più di un centinaio sono state le firme raccolte per la petizione che il comitato intende diffondere ancora e portare come prova del parere contrario di tanti cittadini sull’uso privato della spiaggetta nel centro storico.

Si tratta dell’ormai noto progetto di utilizzo della spiaggia, predisposto dal Comune di Siracusa relativa alla richiesta di concessione demaniale in variante, approvata dalla Regione Assessorato Territorio e Ambiente l’8 agosto. Il progetto prevede una piattaforma di 350 mq a mare e una pedana di 90 mq rialzata dall’arenile.

Più volte il Comune è stato costretto a modificare il progetto iniziale, spostando la pedana dalla spiaggia a mare, con il nulla osta della Soprintendenza. “Senza quell’affrettato parere della Soprintendenza – affermano gli esponenti del comitato – che sottovalutava l’invasività architettonica e paesaggistica del progetto su Cala Rossa, oggi non saremmo qui, ancora dopo tre anni, a discutere di come opporci a questa privatizzazione dello spazio libero e dello specchio d’acqua di Cala Rossa”.

Il Comitato Ortigia Sostenibile, ha inoltrato una diffida al Comune e alla Regione per contestare sia la variante di concessione demaniale sia l’iniziativa del Comune, considerata illegittima e chiederne la revoca. Il Comune ha fissato 20 giorni di tempo al privato titolare della concessione per le controdeduzioni; trascorso questo termine si riserva di prendere una decisione.

Da queste considerazioni, la determinazione di recarsi sabato 3 febbraio a Cala Rossa per dare vita alla manifestazione di protesta, programmata da una serie di associazioni ambientaliste e di tutela del territorio.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube