Home / Se te lo fossi perso / Spettacolo / Noto, standing ovation per la Tosca davanti alla cattedrale

Noto, standing ovation per la Tosca davanti alla cattedrale

Grida, standing ovation e un lunghissimo applauso finale ha decretato il pieno successo di Tosca da parte del numerosissimo pubblico che si è goduto uno spettacolo straordinario dai gradini della cattedrale di Noto. Sensazioni forti, belle emozioni, momenti magici. Michele Pupillo ha diretto orchestra, coro e cantanti con la maestria di sempre. L’Orchestra Mediterranea Siracusana e Coro hanno dato il loro meglio in uno scenario incantevole. Maurizio Amaldi con la sua direzione scenografica ha fatto felicemente sposare strumenti tecnologici avanzati con la tradizione ambientale ottocentesca. Palazzo Ducezio con il suo affaccio prospiciente sulla Cattedrale ha offerto al Coro la possibilità di un intervento dall’alto, sulla scena principale, veramente suggestivo. Determinante il contributo dei cantanti: Michele Mauro (Mario Cavaradossi), maturo e deciso, Piera Bivona, (Tosca) brillante e passionale, Paolo La Delfa (il cattivo Scarpia), (contralto e regista) con il piglio e la classe di sempre. Hanno contribuito al successo anche Maurizio Muscolino ( il sacrestano), Daniele Bartolini ( Cesare Angelotti), Mariano Brischetto (Spoletta), Rita Patania, nelle vesti del pastore e di maestro del Coro delle voci bianche (la Cantoria).

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube