Google+

L’Opinione

Rechtsstaat e libertà fondamentali in tempo di Coronavirus . Atti del Governo e riserva di legge

DETTATO COSTITUZIONALE E CONVENZIONE  EUROPEA DEI DIRITTI  DELL’UOMO di Giovanni Intravaia  “ COSTITUZIONALISTI IN MOVIMENTO  “  I decreti del presidente del Consiglio attraverso i quali il governo sta cercando di arginare il contagio da Coronavirus, con risultati che solo al termine dell’epidemia potranno essere valutati,   sollevano la questione del ruolo del Parlamento come supremo organo legislativo, delle sue prerogative e ...

Continua »

Invidia & Dintorni. “Parlate di me anche male, ma parlatene”.

“Parlate di me, anche male, ma parlatene” (Adolf Hitler).A sua volta, Oscar Wilde, traducendo la sua citazione in senso compiuto, ha tratto spunto da questa frase per dire la sua: “C’è una cosa al mondo peggiore del parlar male di qualcuno: non parlarne”.D’attualità in un tempo che nega la verità incontrovertibile dove troviamo in Sicilia il regno dell’invidia e dell’astuzia, ...

Continua »

Società. Il business dei cimiteri: mentre la politica dorme c’è chi specula sulla morte

I catanesi e il business dei cimiteri I siracusani sono considerati per antonomasia flemmatici, abulici. Aspettano il domani per fare ciò che può essere fatto subito, rimanendo indietro e senza nulla in mano: niente nuovo cimitero e nuovo ospedale, sparite la Camera di Commercio, l’Autorità Portuale, la Banca D’Italia, il Cine Verga e Teatro Comunale alle Calende Greche, praticamente “chiusi”, ...

Continua »

Sicilia, scioglimento comuni per infiltrazione mafiosa, 7 nel 2019 e un’archiviazione nel 2020: Avola

Lo scioglimento per infiltrazione della criminalità organizzata di un Comune, deve avere sempre un carattere eccezionale, diventando altrimenti un’inaccettabile ingerenza dello Stato nel governo locale della comunità. Nel 2019 in tutta Italia, sono 21 i Comuni sciolti per mafia mentre ad altri 26 Comuni sono stati prorogati i decreti di precedenti scioglimenti. Gli enti sottoposti allo scioglimento si concentrano tutti nel Sud ...

Continua »

Siracusa. “Fantasmi” e “veleni” che ritornano: quello scontro tra le parti in causa mai sopito

L’opinione Al di là dello scontro in atto a tre: politica, magistratura e avvocatura, si deve parimenti adagiare una riflessione di natura sociale. E per rimanere nel nostro brodo locale, è uno schema già conosciuto nella fase dell’attuazione dei veleni al palazzo di giustizia di Siracusa inteso ad assicurare l’autonomia, l’indipendenza e la stessa terzietà del giudice rispetto alle parti ...

Continua »

Siracusa. Gli ambientalisti, il serbatoio deformato, Google maps e i tanti perché

      Sulla vicenda del serbatoio deformato all’interno della raffineria Isab Sud per il quale la Procura di Siracusa ha nei giorni scorsi aperto un’inchiesta, è intervenuta Giusi Nanè; nota ambientalista tra le più attive e onnipresente, fondatrice del Comitato Stop Veleni; avvocato attivista pronta a lottare verso ogni forma di inquinamento. Con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, ...

Continua »

Siracusa, dietro la notizia: la Procura sequestra il serbatoio deformato all’interno dell’Isab Sud

Siracusa, dietro la notizia: la Procura sequestra il serbatoio deformato all’interno dell’Isab Sud   L’opinione esprime la convinzione di una o più persone che si configura nei confronti di specifici fatti in assenza di precisi elementi di certezza assoluta per stabilirne la sicura verità. Se volessimo forzare la mano sui mille segreti che si nascondono in 70anni di attività industriale ...

Continua »

Siracusa. Fanghi, percolato, frottole e dintorni, storie di centrifughe, smaltimenti e connubi, ma tutto finisce in Procura

In materia di protezione dell’ambiente, le forze dell’ordine scavano e cercano di scoprire gli inquinatori, ma non è facile; i documenti di trasporto e lo smaltimento sono di facile falsificazione. Le norme e la logistica si scontrano con gli interessi in ballo. I gestori delle discariche, dei depuratori e le industrie affidano lo smaltimento di fanghi e percolati a ditte ...

Continua »