Google+

Tag Archivio: corruzione

Politici tra corruzione, clientelismo, immobilismo e sottogoverno: non alzano un dito e abbassano la testa

Sono diventati davvero troppi i politici che hanno da sempre rappresentato il clientelismo, la corruzione e l’immobilismo e il doppio gioco del sottogoverno. Il clientelismo trova terreno fertile dove c’è divisione ideologica, in presenza di crisi del lavoro e dove ogni uomo, come tale, nonostante fa parte della società, si trovi ad essere isolato dal resto dei propri simili, emarginato ...

Continua »

Inquinamento, corruzione, connubi e il destino dei vinti tra tumori, morte e dolore

Si muore di più per l’inquinamento. Per l’Oms “gli eccessi tumorali si osservano prevalentemente nei siti con presenza di impianti chimici, petrolchimici e raffinerie, e nelle aree nelle quali vengono abbandonati rifiuti pericolosi.” Storia e destino. Merita una riflessione a bocce ferme per un gemellaggio tra il territorio di Sondrio e quello del petrolchimico siracusano. Un particolare riferimento con la città di ...

Continua »

Storia. Gli otto “Cavalieri dell’Apocalisse” liberano Siracusa dalla dilagante corruzione

“Non bisogna essere necessariamente colpevoli per aver paura dei magistrati”, scrive Jorge Louis Borges, e questo perché la Giustizia è fallibile e corruttibile. Il “Sistema Siracusa” è stato debellato grazie alla denuncia dei Pubblici ministeri che firmarono l’esposto contro l’ex Pm Giancarlo Longo, gli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore e i dintorni del corrotto sistema. Sono: Antonio Nicastro, Magda ...

Continua »

Depistaggio Eni, gli atti di Messina alla Procura di Milano

Si estende l’intreccio di procure che stanno indagando sulle inchieste su corruzione e depistaggi che partono da Siracusa. Dopo quelle di Messina e Roma, infatti, torna in campo la procura di Milano, interessata per uno degli aspetti emersi soprattutto nelle indagini della guardia di finanza di Messina. La Procura di Milano ha acquisito l’intera ordinanza del gip del tribunale, Maria ...

Continua »

Corruzione, mafia, politica e malaffare criminalizzano la vita di tutti i giorni

La corruzione nella società moderna così come in politica è in crescita, attraverso una metodologia originale, che censisce ogni scambio illecito che coinvolge direttamente uomini politici anche all’interno di altri reati, come il concorso esterno in associazione mafiosa, il voto di scambio, ma anche in un quadro della corruzione ad ogni azione nei consigli comunali, regionali, alla Camera e al ...

Continua »

Siracusa, in manette il comandante della polizia tributaria

È stato notificato a Siracusa, dove comanda dall’agosto 2016 il Nucleo di polizia tributaria di Siracusa, il provvedimento di custodia cautelare in carcere al tenente colonnello Massimo Nicchiniello una delle 16 persone indagate nell’ambito della inchiesta Mose della Procura di Venezia legata alla concessione di denaro, doni in cambio di sconti nelle sanzioni per evasioni fiscali. L’ufficiale è accusato di ...

Continua »

Appalti al porto di Augusta, annullata l’ordinanza: torna libero l’imprenditore Miceli

Il tribunale del riesame di Catania ha annullato l’ordinanza con la quale il gip del tribunale di Siracusa ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di Gaetano Nunzio Miceli, l’imprenditore siracusano, accusato di concorso in corruzione per atti contrari e per tale coinvolto nell’operazione denominata “Port quality”, con la quale la Procura di Siracusa ha posto i ...

Continua »

Siracusa, la città è ormai ostaggio delle bande politiche

Siracusa è ormai sotto l’assedio di bande camuffate da associazione e movimenti. La lotta politica non può e non deve tenere in ostaggio l’intera città riducendola in una torre di Babele, dove ognuno può fare ciò che vuole. Bisogna rimettere in moto la vita economia e sociale per ridare la giusta dignità e il senso dell’ordine e della pulizia che ...

Continua »

Corruzione concussione e intrallazzi nella pubblica amministrazione, superato Tangentopoli

La sfiducia nelle istituzioni e una demoralizzazione crescente sembra prevalere sulla cosa pubblica. La tensione tra ideali e realtà si concreta nella fuga verso la rassegnazione. Si afferma che la libertà di parlare o di scrivere può indubbiamente esserci tolta da un potere superiore, ma la libertà di pensare rimane, ed anzi si rafforza l‘idea di un movimento silenzioso che ...

Continua »